#montalbano elicona, nel messinese, diventa centro di meditazione di ciò di cui ci nutriamo.

Nasce a tale scopo il Centro Studi Cristiani Vegetariani che sarà presentato il 2 Settembre prossimo presso la chiesa di S. Michele Arcangelo.

Per l’occasione sarà anche presentato il video realizzato da Pietro Zuccaro dal titolo “Interno – incerto e oscillante” e ispirato alla messa arcaica di #franco battiato. Quest’ultimo, assieme ad altri nomi di spicco come Rosita Celentano, Grazia Francescato, Marco Pellegrini ed altri esponenti di spicco nel panorama culturale e dell’arte sono dei veri e propri sostenitori del Centro Studi.

Pubblicità
Pubblicità

Montalbano Elicona, insignito della medaglia di Borgo dei Borghi nel 2015 nel corso della trasmissione di Rai Tre Alle falde del Kilimangiaro, è raggiungibile dall’autostrada A20 Pa-Me. L’abitato si è sviluppato attorno al castello. Dal paese si possono ammirare le Isole Eolie e le montagne dei Nebrodi.

Alla presentazione del Centro Studi Cristiani Vegetariani e del video che sarà proiettato in anteprima nazionale interverrà il giornalista Fabio Bagnasco alla presenza di Padre Guidalberto Bormolini del professore dell’Ateneo pontificio S.Anselmo e dell’Università Urbaniana Paolo Trianni e del sindaco di Montalbano Elicona Filippo Taranto.

L'organizzazione vede anche la collaborazione del responsabile dell’Ufficio Turismo e Cultura del comune di Montalbano Elicona, Enzo Ruggeri.

L’obiettivo principale del Centro Studi Cristiani Vegetariani - affermano gli organizzatori - è la volontà di favorire un’ecologia legata alla spiritualità, stimolando e promuovendo la ricerca scientifica, lo studio e la divulgazione delle ricerche.

Pubblicità

In pratica, si vuole estendere la consapevolezza sull'origine di ciò di cui ci nutriamo che porta con naturalezza al vegetarianesimo.

Il sodalizio mira anche a divenire punto di riferimento per tutti coloro che sono interessati a queste tematiche.

Il video di Pietro Zuccaro

Interno - Incerto e oscillante ispirato dalla musica della Messa Arcaica di Franco Battiato.

In un susseguirsi di segni che si snodano lungo tutto il percorso del Kyrie, Zuccaro sposa la dilatata sospensione dei suoni con le considerazioni del Monaco-pittore Shitao su “…l’allontanarsi dalla Polvere”, lette da Battiato, e con i versetti di San Giovanni della Croce sul “ …concetto d’amore nella presenza di Dio”, letti da Zuccaro. Onde sonore dilatate e poesia procedono insieme alle suggestioni visive, in un viaggio breve, lento e meditativo.