Uno degli organi più importanti del nostro organismo è sicuramente il #Fegato, in grado di depurarci e disintossicarci da tossine e sporcizie. Per svolgere il suo compito nel miglior modo possibile, ovviamente, deve essere in grado di lavorare al 100%. Stando ad una ricerca, un italiano su 4 è affetto da fegato grasso a causa di una dieta a base di alimenti contenenti grassi. Il programma "Fegato Felice" ha svelato 10 #consigli per depurare e disintossicare il nostro corpo

Dieci consigli per depurare il nostro organismo

Ecco, dunque, cosa bisogna fare per far sì che il nostro fegato funzioni al meglio e per disintossicare l'organismo dalla presenza di scorie e tossine:

Attenzione agli alimenti bianchi

Non tutti i cibi di colore bianco sono da tenere sotto controllo, come ad esempio la cipolla, i fagioli e i cavolfiori.

Pubblicità
Pubblicità

Attenzione, invece, a quelli contenenti carboidrati, come pasta, pane e patate. Questi tipi di alimenti contengono una grande quantità di zuccheri, che vengono assorbiti a spese di insulina e glicemia.

Fare sempre colazione

L'importanza della colazione è molto spesso sottovalutata. Il pasto mattutino, infatti, è fondamentale per moltissimi fattori, e anche per la depurazione del nostro organismo. È importante cercare di assumere proteine, che aiutano a combattere la fame a metà mattinata, e ci permettono di arrivare all'ora di pranzo meno affamati. La colazione è, secondo molti, il pasto più importante della giornata.

Prestare attenzione ai contenuti dei cibi che compriamo

È un'abitudine che dovremmo prendere tutti quella di leggere attentamente gli ingredienti degli alimenti che compriamo.

Pubblicità

Attenzione soprattutto agli oli parzialmente idrogenati, i cosiddetti oli Trans, contenuti soprattutto negli alimenti fritti.

I macronutrienti

Si tratta di alimenti che devono essere assunti dal nostro organismo in alte quantità, dal momento che rappresentano la migliore fonte energetica per il nostro corpo. È importante valutare bene la qualità di questi prodotti [VIDEO]: si consiglia di cercare di sostituire i carboidrati semplici con quelli complessi, come cereali e verdure.

I colori

Può sembrare un'esagerazione, ma l'attenzione ai colori dei cibi che scegliamo di mangiare è importantissima. Gli esperti consigliano di includere nei nostri pasti almeno cinque alimenti di colore diverso.

Non avere fretta

Non è importante riempirsi, ma è importante sentirsi soddisfatti e sazi. Meglio evitare di mangiare tanto e velocemente, cercando al contrario di masticare lentamente e consapevolmente.

La regola dei sei

Come abbiamo già detto, è molto importante leggere accuratamente le etichette dei cibi che compriamo.

Pubblicità

Gli esperti consigliano di puntare su alimenti con meno di sei ingredienti, che risultano più naturali e nutrienti.

Non sottovalutare i prodotti BIO

È vero, costano molto di più, ma proprio per questo motivo sono estremamente più sani. I cibi BIO non contengono, infatti, conservanti o pesticidi e, nei limiti del possibile, è sempre meglio preferirli a tutti gli altri.

Cucinare spesso

Evitate di comprare sempre cibi pronti o di preferire alla vostra cucina ristoranti o, peggio ancora, fast food. Cucinare è importante perché ci dà la possibilità di scegliere i prodotti al naturale e di evitare il cibo spazzatura.

Bere tanto

È necessario tenersi lontani da bibite gassate, drink o alcoolici. L'acqua, invece, può risultare determinante perché contribuisce all'equilibrio degli elettroliti e, in più, favorisce la digestione. #Benessere