La Tv traccia una linea anche nelle scelte enogastronomiche dei palati fini degli italiani. Si devono rispettare file di attesa, ben più lunghe di qualsiasi visita specialistica, per accedere ad un tavolo dei vari ristoranti di riferimento dei pluristellati chef. Sicuramente l'imponente esposizione mediatica dei vari Carlo Cracco e Antonino Cannavacciuolo ha propiziato una curiosità culinaria travolgente negli spettatori e negli amanti del buon cibo e del buon bere. Cerchiamo di capire attese e richieste dei vari ristoranti dove chef noti ormai al grande pubblico la fanno da padrone.

Ristoranti e chef: tempi di attesa e costi

Ristorante Berton a Milano, in meno di due settimane di attesa potremo accedere alla degustazione di un menù a 125 euro.

Pubblicità
Pubblicità

Per quanto riguarda il ristorante del pluristellato Enrico Crippa ad Alba i tempi di attesa per avere disponibilità di un tavolo sono di poco meno di tre mesi con una spesa di 200 euro pro capite. Se desiderate mangiare a Villa Crespi, casa del famoso chef televisivo Antonino Cannavacciuolo, i tempi di attesa si allungano a 4 mesi. Il ristorante dello Chef Giancarlo Perbellini a Verona aprirà le porte per nuove prenotazioni non prima di due mesi. A Modena all'Osteria francescana di Massimo Bottura si potrà prenotare da ottobre per avere un tavolo non prima di gennaio 2018.

Il ristorante di Carlo Cracco a Milano richiede una prenotazione di circa venti giorni per poter accedere ad un tavolo. Il famoso e rinomato ristorante romano la Pergola, riferimento dello Chef Heinz Beck, dà la possibilità di accedere ai propri tavoli non prima di metà dicembre, il costo per degustare dieci portate è di 245 euro.

Pubblicità

Per assaggiare la cucina del tre stelle Michelin Enrico Correa a Bergamo è necessario attendere circa un mese. A Bologna al ristorante Fourghetti di Bruno Barbieri i tempi di attesa sono di una ventina di giorni, tempi resi quasi accettabili da un eccellente servizio di prenotazioni on line.

Al ristorante di Davide Oldani a Milano i tempi di attesa sono fino a fine novembre, ancora non aperte le prenotazioni per dicembre. In giro per l'Europa le cose non vanno certamente meglio, a San Sebastian per degustare un pasto nel ristorante degli Arzak, padre e figlia, i tempi di attesa sono di circa tre mesi. A Londra per accedere al ristorante del famoso Chef Gordon Ramsay il primo tavolo disponibile è a gennaio 2018. Insomma ce ne è per tutti i gusti e non proprio per tutte le tasche, l'unico comune denominatore è la pazienza. #Masterchef #ristorazione