Pubblicità
Pubblicità

Dopo oltre trent'anni di grande musica e di emozioni incredibili che è stato in grado di fornirci, possiamo solo ringraziare Bono Vox per le sue canzoni, per lo splendido rapporto con tutti i fan e anche per l'impegno a livello sociale che ha messo in tutto questo tempo, aiutando molte popolazioni e persone in difficoltà. Sappiamo tanto sul suo conto, ma nelle ultime ore l'ex frontman degli Oasis, Noel Gallagher, che ha accompagnato gli #u2 nel "The Joshua Tree Tour", ha raccontato alcuni episodi che ha visto protagonisti lui e il suo amico oltre che collega, Bono Vox. "Non è umano", queste sono state le parole di Noel sul cantante degli U2, il quale sembra che oltre ad essere una persona impegnata su tanti fronti, sia in grado di darci sotto anche quando si tratta di bere in compagnia.

Pubblicità

Come tutti ben sappiamo l'#alcol è uno dei migliori amici di Noel Gallagher, il quale ha un rapporto molto stretto e geloso con esso, ma pare che l'ex Oasis si sia meravigliato dopo aver visto Bono Vox bere in maniera eccessiva e affrontare la vita in una determinata maniera.

Noel Gallagher: "Ora vi racconto cosa succede quando io e Bono ci sbronziamo".

"Per tutto il tour degli U2, al quale ho avuto il piacere di assistere dalla prima all'ultima data perchè aprivo i loro concerti, alla fine della serata io e Bono appena avevamo un pò di tempo libero lo trascorrevamo insieme tra una birra e un'altra. Sono davvero meravigliato dalla quantità di birra che beveva, non ho mai visto un tipo come lui, darci dentro con l'alcol e reggersi in piedi senza alcun problema. Dopo una serata passata con Bono a bere dovevo rientrare a casa e stare a letto per tantissimo tempo prima di raggiungere un certo livello di lucidità, lui invece riusciva ad essere dinamico e a fare quello che doveva fare, non è umano.

Pubblicità

Ricordo che un giorno prendemmo un jet privato per andare a Parigi, e lì bevemmo come se non ci fosse un domani, poi arrivati al terminal lui mi dice che deve andare via perchè aveva degli impegni e che mi avrebbe raggiunto poco dopo in albergo. In quel momento pensai che in albergo non ci sarei nemmeno arrivato, piuttosto dovevo andare a disintossicarmi a causa del tanto alcol che avevo bevuto. In ogni caso, arrivo in Hotel dove voglio guardare un pò di televisione, ma impiego oltre venti minuti a trovare il telecomando. Quando finalmente accendo la televisione, quello che vedo è qualcosa di paranormale: Bono Vox che parla sulla situazione attuale dell'Africa col primo ministro francese. Dopo tutta la birra che aveva bevuto era riuscito a non perdere un appuntamento del genere, e il giorno dopo sul palco saltava a destra e a sinistra come un giovane ragazzo di vent'anni, fu in quel preciso momento che pensai di non avere di fronte a me una persona normale".

Queste sono state le parole di Noel Gallagher sulle strane ma alquanto piacevoli esperienze in compagnia di Bono Vox, che dopo questi eventi non ha fatto altro che aumentare il grado di stima che avevamo nei suoi confronti.