L'origine, si fa risalire al al lavoro applicato in un cerchio con un cavallo, denominato tondino del diametro di 16-18 mt, con una corda lunga attraverso la quale, si induce l'animale a girare intorno al recinto, utilizzato per mantenere in forma l'animale e riscaldarne la muscolatura. Nel 1960 la polizia scandinava, iniziò ad applicare il principio del tondino ai #cani poliziotto. Si arriva così al 1980, quando un addestratore cinofilo svizzero Hans Schlegel, iniziò a codificare le basi della longhina, applicandola a svariate tipologie di cani [VIDEO]. Con Schlegel diventa un attività educativa-fisica. la vera evoluzione però si ebbe nel 2008 con Thomas Bauman, il quale può essere considerato colui che ha introdotto tale attività tra quelle cinofile, scrivendo anche il primo manuale di tale attività: 'Ich Laufe Schon Mal Vor'.

Pubblicità
Pubblicità

In esso, Bauman codifica gli aspetti della longhina. Nel 2016 Gabrielle Trautmann Zenoni, è stata la prima ad avere il coraggio di diffonderlo in paesi come l'Italia. Gabrielle non ha solo rielaborato il sistema, ma ha aggiunto innovazioni, come la coordinazione musicale.

Longhina : sport , salute, educazione e comportamento

La longhina nasce come attività motoria che permette di equilibrare e rafforzare la muscolatura del cane. Indicata a chi pratica sport cinofili come : Agility, Obedience, Rally-O, Disc Dog, Dog Dance, Retrieving, Mantrailing. Utile come riscaldamento pre-attività sportiva. Tale disciplina migliora la capacità cardiaca e cardiovascolare del cane, riduce il grasso in eccesso, potenzia la muscolatura e rafforza le articolazioni. Attività che interviene sul benessere fisico del cane.

Pubblicità

La loghina è un attività divertente e costruttiva, 'La lontananza crea vicinanza' infatti: 1) Rafforza il legame del binomio centripetando l'attenzione del cane nei confronti del proprietario; 2) Migliora la comunicazione tra il cane e il proprietario; 3) Permette al cane di acquisire nuove competenze, migliorare le capacità di apprendimento. Tale attività infine, grazie ad Hans Schlegel, è stata applicata a soggetti con problemi comportamentali con risultati eccellenti già dalle prime sessione di lavoro: si lavora sull'aggressività, insicurezza e difficoltà relazionali.

La longhina è adatta ai cani dai dieci mesi di età, esenti da patologie [VIDEO] che impediscono l'attività motoria. Per il proprietario che sia bambino, ragazzo o adulto, è un attività divertente, piena di energia e di movimento, producendo in breve tempo una bellissima relazione con il cane. #Animali