Il castello di Drottningholm, la residenza odierna della famiglia reale svedese e patrimonio dell'Unesco dal 1991, sarebbe infestato dai #fantasmi. A darne la notizia nientemeno che Sua Maestà la Regina di #Svezia in persona. Pare che all'interno delle mura del Castello convivano con la famiglia una serie di spiriti che la sovrana definisce amichevoli.

È stata l'emittente televisiva svedese SVT ad intervistare la Regina Silvia che ha confermato una voce che circolava già da tempo riguardo i fantasmi del Castello di Drottningholm che pare si aggirino tra le mura del palazzo e l'adiacente giardino. Le presenze, alquanto costanti e quotidiane, sono di piccola taglia e farebbero pensare a spiriti di animali domestici come cani e gatti che ogni giorno fanno compagnia ai presenti.

Pubblicità
Pubblicità

I "piccoli amici", così come sono stati definiti dalla stessa regina, pare cerchino solo un po' di attenzione da parte degli esseri umani presenti. Discorso diverso per le presenze dei piani superiori del Castello che si manifestano tramite ombre o spifferi d'aria improvvisi.

La notizia è confermata anche dal personale di servizio del palazzo che ha più volte ammesso di aver avvertito costantemente le presenze. Queste ultime non sarebbero per niente pericolose per gli esseri umani: anzi, secondo la servitù, sarebbe alquanto piacevole la sensazione di non sentirsi mai completamente e veramente soli tra le mura del palazzo reale.

La Regina Silvia ha, dunque, ammesso, tra lo stupore generale, la presenza di fantasmi "grandi e piccoli" nel Castello, presenza confermata anche dalla cognata Cristina, sorella del Re Gustavo.

Pubblicità

Il Castello di Drottningholm in questione si trova in Svezia a pochi minuti dalla città di Stoccolma sull'isola Lovon e trae ispirazione dalla Reggia più famosa d'Europa: quella di Versailles in Francia.

Fu residenza della famiglia reale e della sua corte in maniera stabile fino al 1744. In seguito, fu utilizzato come residenza estiva dai sovrani. Nel XIX secolo il Castello fu in parte abbandonato, ma, dopo l'avvento dei Re Oscar I e Oscar II, il palazzo tornò ad essere vivibile e dal 1981 è la residenza della famiglia reale svedese che ne occupa l'area sud.

Nel giardino, diviso in inglese e barocco e creato alla fine del '700, si trovano il teatro ed un padiglione cinese. È possibile oggi visitare sia il castello di Drottningholm che il parco in maniera libera o in gruppi durante tutto l'anno. Gli amanti del paranormale non si lasceranno, di certo, sfuggire l'occasione di ammirare le sue stanze "infestate". #famigliareale