Vendite miliardarie, sfilate via internet, grandi magazzini con vere modelle e la valanga "cinese". Il potere di reggiseni e affini è innanzitutto economico e poi... erotico. Perché alle donne l'intimo piace indossarlo e agli uomini regalarlo per poi vederlo indossato. Ma siamo sicuri di non commettere una gaffe nella scelta?

Un prodotto di successo dedicato alle donne ma ammirato soprattutto dagli uomini. Con un termine francese d'uso internazionale, si chiama #lingerie e ha tutte le dedicazioni possibili ed immaginabili frutto non solo della fantasia, ma anche dalla perversione. Più avanza la fantasia più cresce il business.

Pubblicità
Pubblicità

Nell'intimo questo è il momento della nostalgia, la nuova frontiera dell'erotismo sta a metà tra il feticismo in chiave vintage e la sottolineature delle forme attraverso la biancheria.

Lingerie Power

Una vera tendenza che ha caratterizzato i primi anni del 2000, ad un prezzo non eccessivo, che aveva mosso un giro superiore ai 2 miliardi di euro dell'epoca. Ben 36 milioni di reggiseni venduti ogni anno. Le italiane tra i 15 ed i 44 anni spendevano in media circa 100 euro al mese solo in intimo. La crisi attuale non era nemmeno ipotizzabile. Un business planetario che aveva convinto i francesi, dei Grandi Magazzini Lafayette, ad aprire lo spazio più grande al mondo con i suoi 2.000 mq nella sede storica di Boulevard Hausmann. Non sono mancati i fenomeni di punta come del caso del feticismo raffinato del marchio londinese Agent Provocateur o di massa come i milioni di vendite degli americani di Victoria's Secret.

Pubblicità

I nomi dell'intimo

Autoreggente.

Calza che si autosostiene con una striscia di lattice che fa da collante a metà di una coscia tonica e sostenuta.

Baby doll

Cinematografica camicia da notte: è corta e trasparente con volant: Preferibile se di nylon tigrato.

Brasiliana

Mutandina sgambata e a fianchi molto bassi.

Collant

Calza insostituibile sotto la gonna.

Culotte

E' l'equivalente di mutandina in italiano e di slip in inglese. Ma è più evocatlvo chiamarla così.

#Guêpière

Si potrebbe chiamarla anche corsetto, ma in francese il nome è più seducente (ricorda il Mouline Rouge). Quella mitica ha le stecche di balena inserite verticalmente all'interno per ottenere effetto vita di vespa e seno esposto.

Parigina

Canotta sexy di seta. Spalline sottili, arriva da cinque a 15 centimetri sotto il girovita.

Perizoma o string

Versione micro dello slip. Davanti è un triangolino da cui partono 2 stringhe, una che abbraccia la vita e l'altra che passa per il sedere ricongiungendosi alla prima. Gli inglesi lo chiamano string.

Pubblicità

Reggicalze

Si porta con la guêpière e nella versione più sensuale sostiene calze velate nere con la riga.

Tanga

Via di mezzo tra le mutandine e lo string. Minimo, nella parte posteriore superiore ha una fascia che incornicia le rotondità posteriori.

Triangolo

Reggiseno costruito con lo stesso schema del perizoma. Lascia quasi scoperto il seno, preferito dalle brasiliane perchè non prevede l'esposizione del capezzolo.

Consigli per gli acquisti (sexy)

A San Valentino e Capodanno osate pure, ma seguite questi tre piccoli consigli per entrare in un negozio specializzato senza imbarazzi e senza ricavare magre figure.

Lasciate fare alla commessa

Con la sua esperienza capirà che cosa volete ed è lei che vi prenderà per mano, non il contrario. Per questo instaura fin dall'inizio un rapporto privilegiato con voi e si presenterà con il suo nome, così la prossima volta controllate se è presente. Fidelizzata la venditrice, in seguito, con molto garbo potrete dire: aspetto la sua collega che già sa tutto. Frase che vi toglierà da ulteriori imbarazzi.

Evitate i giri di parole

Voglio una cosa molto sexy è un buon inizio.

Sapere come si chiama quello che si cerca (vedi i nomi sopra) aiuta

Le descrizioni "acrobatiche" dell'indumento non servono, la commessa ne sa più di voi. Dare l'indicazione di un badget a disposizione è importante per definire prima l'acquisto.

Tendenze

  • Ci lascia il minimal per lasciare il posto alle coppe imbottite ed alle mutandine sexy.
  • La brasiliana viene preferita alla culotte anche per quel tocco di latino che non guasta.
  • Il triangolo oramai appartiene al passato a meno che non sia imbottito, ma la preferenza va per i reggiseni che alzano il décolleté, unico problema se avete una XXXL.
  • Tanga e perizoma sempre alla moda con i jeans.
  • Il baby doll torna al cinema preferendo una maglietta maxi e se scoprite la spalla si ottiene un effetto sexy che sarà molto apprezzato dal vostro compagno.
  • La microfibra è preferibile al cotone perchè più traspirante ed adatta a chi fa sport.
  • Finita anche l'era del body che è sostituito dalla lingerie shaping che contiene senza strozzare.

Cosa ed a chi regalare

La fidanzata

Sarebbe indicata una parigina esclusivamente in seta e con doppia spallina. Si sfila ed infila con grande velocità, praticamente va regalata per toglierla subito. E' il massimo per i pomeriggi d'amore.

La compagna di una vita

Escluso il tanga. Dimensione pizzo in bianco, nero, ma anche rosso, magenta e cioccolata. Completi ricamati ed elaborati. La voglia di sentirsi seduttrice magari è forte, però il fascino è più maturo e va sostenuto.

Amica per una sera

Se l'occasione lo permette si potrebbe optare per un classico baby doll trasparente ma nascondendo il seno. Se la storia è breve ma intensa allora meglio optare a qualcosa di più trasgressivo.

La sposina

Da evitare il rosso preferendo colori più casti, quindi completini con richiami floreali accompagnati da un intrigante autoreggente.

L'amante focosa

Una difficile culotte per tuffarsi nell'erotismo vintage. Apprezzabili quelle con leggera ruches e breve spacchetto laterale. Colore avorio o cipria. Naturalmente se l'amante sa entrare nella parte perchè solo una vera seduttrice saprà valorizzare un capo intimo da streap-tease.

La segretaria

Qui si gioca sui simboli, quindi un reggicalze a bordo alto con increspatura frontale. Nero con ricami a contrasto. Se accetta potrebbe farvi vedere come le stanno addosso, in caso negativo è stato solo un gioco attorno ad un luogo comune.

L'intellettuale

Il corsetto con allacciature a nastro frontale e incroci laterali è d'obbligo. E' l'intimo più concettuale, il più difficile da indossare. Una corazza per il corpo che libera la mente.

#Victoria's Secret.