Dell'#Estate trash all'italiana si sono occupati anche i tabloid #inglesi. Nello specifico il Daily Star Online e il The Sun hanno rivelato un aneddoto relativo al video di una ragazza che girava nuda per le strade di Bologna. L'episodio si è verificato a fine luglio e il filmato e le foto della giovane sono diventati immediatamente virali sul web. Immediatamente si è diffusa la caccia alla fanciulla che ha deciso di mettere in mostra le proprie grazie da piazza Grande ai vicoli più nascosti del capoluogo emiliano. In un primo momento si era diffusa la notizia che si fosse trattato di un'ardita scommessa dell'audace ragazza. In realtà la donna avrebbe confidato ad amici di aver partecipato ad un particolare esperimento sociale.

Pubblicità
Pubblicità

La giovane [VIDEO] ha deciso di realizzare l'ardito video clip nel giorno del suo compleanno. Tanti #bolognesi hanno incrociato la sconosciuta che passeggiava senza veli e con la borsa al tracollo e il cellulare nella mano sinistra.

Sanzionata di tremila euro per atti osceni

Qualcuno ha anche tentato timidamente di avvicinarsi ma è stata fermato da altri avventori che hanno invitato i più focosi a restare lontano dalla ragazza. La misteriosa signorina non ha disdegnato di fare un salto al parco dove ha incrociati gli sguardi tutt'altro che indifferenti di focosi papà che non hanno perso l'occasione per immortalare la 'sfilata' osé. Tra i segni particolari della fanciulla un tatuaggio sul petto. La passeggiata naturista è stata interrotta bruscamente dagli agenti della polizia municipale che hanno invitato la giovane a ricomporsi.

Pubblicità

La donna è stata denunciata per atti osceni in luogo pubblico e sanzionata con una multa di tremila euro. La studentessa ha tentato di difendersi affermando che si trattava di un esperimento che aveva lo scopo di dimostrare che tanti uomini si comportano bene. 'Sono stati tutti bravi nonostante girassi nuda'. Negli ultimi mesi sono state segnalati diversi episodi trasgressivi.

'Si sono comportati tutti bene con me'

Nella maggior parte dei casi i momenti piccanti si sono verificati in spiaggia provocando l'indignazione dei genitori che avevano deciso di trascorrere con i figli qualche momento di relax. Da Napoli a Jesolo passando per Catania è stata registrata un'escalation di situazioni a luci rosse. In alcuni casi le coppie non hanno trattenuto il proprio impeto neanche nei luoghi d'arte o nei giardini pubblici. Situazioni particolari si sono verificate anche all'estero dove una giovane coppia di turisti ha deciso di consumare un rapporto completo in una delle strade più frequentate del by night di Ibiza.