Statunitensi, russi e vacanzieri dell'Europa orientale sono sempre più attratti dalle bellezze e dal buon cibo pugliese. A dichiaralo sono i dati ISTAT che vedono un amento del 6,6% di nuovi agriturismi nel tacco d'Italia rispetto al 2016, ben 45 infatti, sono le nuove strutture aperte.

Donne sempre più multifunzionali

Un aumento dettato dalla maggior domanda di turisti che vogliono vivere una vacanza all'insegna del relax ma anche dei buoni sapori. Servizi, cibo e alloggi caratteristi determinano il successo della Puglia che punta a rivalutare soprattutto le zone rurali. Come ha dichiarato il Presidente di Coldiretti Puglia, Gianni Cantele "Il brand ‘Puglia’ funziona e le aree rurali sono tra le mete favorite, grazie al buon cibo, alla tranquillità e alla bellezza del paesaggio caratterizzato da 60 milioni di ulivi monumentali, 231 prodotti riconosciuti tradizionali dal MIPAF, 8 prodotti DOP e 29 vini DOC, oltre a pregevoli masserie storiche, le più belle d’Italia”.

Pubblicità
Pubblicità

Il dato ISTAT più interessante riguarda il numero di agriturismi pugliesi condotti da donne: +3,7%. Le strutture ricettive sono sempre più gestite da donne a dimostrazione di quanto le imprenditrici siano riuscite a cogliere al massimo le opportunità offerte dalla multifunzionalità in agricoltura.

Destagionalizzare i flussi turistici

Gli agriturismi sono la chiave vincente per destagionalizzare i flussi turisti in Puglia: da sempre conosciuta per il mare e per le lunghe spiagge del Salento, la Puglia negli ultimi anni sta rivalutando masserie e casolari dell'entroterra che permettono nuove vacanze alternative. Negli ultimi anni la Puglia è stata anche meta prediletta da personaggi noti della politica e dello spettacolo.

Infatti alloggiando negli agriturismi si potrà vivere la Puglia a 360°: dall'entroterra al mare, si possono creare percorsi enogatronomici o storici legati alla Puglia.

Pubblicità

Si potranno seguire le vie del vino o quelle del buon gusto a tavola. Ma non mancano anche le vie per i cicloturisti che riescono a viaggiare in maniera alternativa nella regione facendo tappa tra diverse località organizzate.

Puglia tra storia e buon cibo

Una Puglia che si mostra non solo per la bontà e la tradizione dei suoi sapori ma anche attraverso i colori di una terra di mezzo, passaggio per secoli di molte culture e tradizioni. Diverse sono anche le attrattive storico-culturali: tra chiese monumentali e quelle rupestri, si può andare alla ricerca della Puglia nascosta.

Gli agriturismi in Puglia fanno ormai rete per offrire ai turisti i nuovi percorsi e per far assaporare e scoprire tutta la Puglia, dalla Daunia al Salento. #agriturismo #Turismo #tendenze