Pubblicità
Pubblicità

One-Punch Man è un #manga realizzato da One e pubblicato sul suo blog a partire dal 3 giugno 2009. La serie è diventata famosa in brevissimo tempo, con oltre 10 milioni di visite raggiunte e una media di circa 20.000 visite al giorno.

Successivamente One è stato contattato dal disegnatore Yūsuke Murata (fumettista giapponese, noto principalmente per essere il disegnatore del manga Eyeshield 21, scritto da Riichirō Inagaki, all'età di dodici anni partecipò ad un concorso per creare gli antagonisti di Mega Man, vinse due volte e i suoi disegni furono utilizzati per dei personaggi, è stato assistente di Takeshi Obata, famoso per Hikaru no go e Death Note e, prima di iniziare Eyeshield 21, ha pubblicato su Shōnen Jump tre storie autoconclusive) sulla sua pagina Twitter, proponendo una collaborazione in cui Murata avrebbe ridisegnato le tavole già pronte.

Pubblicità

A partire dal 14 giugno 2012 la serie è stata serializzata sulla rivista online Weekly Young Jump (una rivista settimanale giapponese di manga seinen pubblicata dalla Shūeisha, dove i capitoli delle serie in corso su Weekly Young Jump vengono raccolti e pubblicati nei volumi tankōbon sotto l'etichetta "Young Jump Comics" ogni quattro mesi, tutte le serie pubblicate all'interno del settimanale sono rivolte principalmente ai ragazzi dai 18 ai 22 anni in quanto presentano spesso contenuti violenti e trasgressivi) con cadenza quindicinale e con i capitoli raccolti in tankōbon dal 4 dicembre 2012.

Ora che la One Punch Man mania è scoppiata già da un bel po', è possibile stilare una classifica sui 5 personaggi di #anime e manga che batterebbero Saitama senza troppi problemi.

Allora, chi potrebbe battere Saitama senza molta difficoltà?

5° Monkey D. Luffy: il protagonista gommoso di One Piece, è lampante che gli attacchi puramente fisici, a meno che non si tratti di tecniche peculiari come le Rokushiki, non fanno assolutamente nulla al nostro eroe.

Pubblicità

Gli attacchi del "pelatone" (soprannome del protagonista di One Punch Man) per Rufy sono vere e proprie bazzecole. Con il tempo, man mano che la battaglia prende piede, Rufy riuscirebbe molto probabilmente ad avere la meglio, contro uno come Saitama. Soprattutto in versione Gear 4th, con il quale immette una grande quantità d'aria nei propri muscoli indurendoli al tempo stesso con l'Ambizione dell'armatura. In questo stadio Rufy è in grado di compiere attacchi altamente distruttivi, sfruttando l'elasticità per aumentare la potenza dei propri attacchi e la capacità di difesa; inoltre può spostarsi in aria similmente al Geppō delle già citate Rokushiki.

4° Sosuke Aizen: Aizen è senza dubbio il nemico più potente e anche più intelligente mai apparso all’interno di un manga o di un anime. In solitaria è riuscito a tenere sotto scacco l’intero mondo di Bleach. Inoltre, è talmente forte e intelligente da essere riuscito a sfuggire al controllo di Tite Kubo (lo stesso autore del celebre manga Bleach), che per toglierlo di mezzo ha dovuto sudare "sette camicie".

Pubblicità

Dunque si sbarazzerebbe del "pelatone" in pochi attimi.

3° Son Goku: il protagonista Saiyan di Dragon Ball si sbarazzerebbe di Saitama con un colpo solo. Non avrebbe nemmeno bisogno di combattere, gli basterebbe distruggere il pianeta. Ricordiamoci che Goku non solo riesce a incrementare la sua potenza scontro dopo scontro, ma se vogliamo tirare in ballo anche la serie Super [VIDEO], il Saiyan tiene testa a un Dio della Distruzione ovvero Beerus (per non parlare della modalità Ultra Istinto, anche se temporanea).

2° Kami Tenchi: il protagonista di "Chi ha bisogno di Tenchi?", semplice ragazzino nipponico, che dopo un periodo d’allenamento come schermista, viene accolto come esponente della famiglia reale di un pianeta “sacro”. Alla fine dell'opera diventa molto forte: infatti, nella sua versione “sacra”, la sua spada è in grado di distruggere universi interi e ridefinire il concetto stesso di dimensione. Probabilmente è l'unico personaggio di un manga in grado di distruggere interi universi. In poche parole, gli basterebbe un fendente per eliminare Saitama dall'intero universo.

1° Light Yagami: il protagonista di Death Note, anche noto come Kira. Nonostante Saitama sia un eroe straordinario, con un pugno potente quanto un'esplosione nucleare, rimane a tutti gli effetti un essere umano, vincolato alle leggi che vigono sulla terra. Kira, col suo Death Note e le sue facoltà intellettive, impiegherebbe poco a scoprire il suo nome. E se volesse ucciderlo, basterebbe una penna e una scritta veloce sul suo quaderno della morte.

La trama dell'opera

One-Punch Man segue la vita di Saitama, un eroe medio che dopo costanti e faticosi allenamenti riesce ora a vincere tutte le sue battaglie con un solo pugno! Questo finisce per essere la causa di un sacco di frustrazioni poiché egli non sente più l'emozione e l'adrenalina di combattere una dura battaglia. Forse non valeva la pena di intraprendere il suo rigoroso allenamento per diventare forte. Dopotutto, cosa c'è di buono nell'avere un potere così schiacciante? #OnePunchMan