Pubblicità
Pubblicità
6

Halloween e le sue origini, molto lontane

La festa pagana, forse la più più amata da grandi e piccini, affonda le sue radici nei riti celtici di oltre duemila anni fa. Una rappresentazione festiva che celebra tutti i morti, dunque. All-Hallow-Eve (dalla variante scozzese #Halloween) sta infatti per “vigilia di tutti i santi”. Dal XX secolo in poi ha iniziato ad avere una grossa rilevanza negli States, e da allora i suoi tratti più commerciali hanno iniziato a definirla e farla conoscere nel resto del mondo. Fan parte dell'iconografia di questa festa i costumi macabri, il concetto stesso di morte e oltremorte ed ovviamente, simbolo supremo di Halloween, Jack O' Lantern: una zucca intagliata con un sorriso macabro ed una candela al suo interno a far da lucina.

Pubblicità

Altra caratteristica imprescindibile di Halloween, sopratutto per i più piccini, è il "dolcetto o scherzetto?" (dall'inglese trick or treat): una pratica per la quale i bimbi vanno in giro per la propria città, bussando alle case e chiedendo caramelle o soldi. Non particolarmente amata dai gruppi religiosi, appunto perché pagana e quindi "profana", Halloween viene periodicamente ogni anno osteggiata da questi.

Cosa indossare ad Halloween?

I costumi più usati ed abusati sono i classicissimi vestito da strega, da vampiro, diavolessa provocante, fantasma, scheletro e zombie. E poi, ovviamente, quelli "rubati" al mondo del #Cinema

  • Frankenstein, o meglio "il mostro del dottor Frankenstein", personaggio cinematografico ispirato al romanzo della britannica Mary Shelley
  • il Joker, personaggio a fumetti della DC comics e tra i più amati nei film di Batman
  • Jason, disturbato psichico e famoso per la sua maschera da portiere di hockey, protagonista della saga in dieci episodi dell'#horror Venerdì 13
  • Freddy Krueger o Fred per gli amici, il personaggio cinematografico con un'insana passione per gli infanticidi che, dopo essere stato ucciso, sviluppa la capacità di apparire nei sogni delle persone, così da poter tormentare nonché uccidere per vendetta i figli di quelli che a loro volta lo uccisero
  • l'intramontabile Alex di Arancia Meccanica, ovvero il brutale Alex DeLarge, amante di Beethoven e dell'"ultraviolenza", figlio della penna di Anthony Burgess prima e del maestro del cinema Kubrick poi
  • il protagonista de Il Corvo, il film interpretato del tenebroso Brandon Lee, diventato (ahilui) famoso anche per esser morto tragicamente a causa di un colpo di pistola proprio durante le riprese del film
  • svariati personaggi dei film di Burton, facenti parte ormai dell'iconografia culturale moderna: da Jack Skeletron a Victoria de La sposa cadavere

Halloween 2017 è alla porte dunque: zucche e decorazioni, dolcetto o scherzetto, bimbi festivi per le strade.

Pubblicità

E con queste il solito domandone: “come mi vesto quest'anno?”. Qualunque sia la vostra scelta evitate questi costumi, o rischierete di girare per la città insieme a decine di vostri fac-simile!