La KIKO è un'azienda di cosmetici italiana che nasce nel 1997 a Milano. Nonostante l'azienda sia del tutto made in Italy, gode di oltre 900 punti vendita in tutto il mondo, all'insegna dell'ordine e della semplicità che da anni attira sempre più compratori. Però, se negli anni scorsi la maggior parte dei prodotti era low cost (a basso prezzo), oggi la storia è cambiata dati i prezzi a volte troppo elevati.

I Top

I prodotti top di KIKO sono molti e ce n'è per tutti i gusti. A primo posto colloco gli ombretti, che si dividono tra opachi, glitterati, metallizzati e "wet and dry" (ombretti utilizzabili anche da bagnati per un effetto bagnato).

Pubblicità
Pubblicità

Trovo però che alcuni colori non siano performanti allo stesso modo, sopratutto alcuni di quelli opachi che a volte risultano essere troppo polverosi. Al secondo posto colloco i fondotinta che godono di una vasta gamma di colori e di finish. Possiamo trovare quelli ad alta coprenza come "l'Universal Fit", e quelli ad effetto seconda pelle come il "Liquid Skin". Al terzo posto colloco i mascara, che mantengono la promessa di incurvare e volumizzare le ciglia come "l'Extra Sculpt" o come il top coat volumizzante "False Lashes Concentrate"

I flop

Tra i flop colloco a primo posto le tinte labbra a pennarello, disponibili in otto colorazioni. Il problema delle tinte labbra a pennarello, specie quelle di KIKO, è quello di evidenziare troppo le pellicine e le pieghe naturali delle labbra, facendo risultare il tutto troppo piatto e poco omogeneo.

Pubblicità

Al secondo posto colloco i rossetti della linea permanente in quanto sono rossetti troppo cremosi che dopo mezz'ora sono già andati via, anche bevendo un semplice bicchiere d'acqua. Per il prezzo che hanno, c'è di meglio. Al terzo posto colloco i prodotti delle edizioni limitate. È raro che la KIKO faccia uscire delle edizioni limitate con prodotti performanti all'interno. È molto carino il packaging delle edizioni limitate, ma il prodotto in sé è quasi sempre scadente, poco scrivente o poco omogeneo.

I must have

Per quanto riguarda i must have, colloco a primo posto la "Invisible Powder", una cipria bianca traslucida che opacizza immediatamente la zona senza lasciare traccia. Spesso sotto i flash, le ciprie possono avere dei riflessi bianchi molto fastidiosi da vedere, ma con questa cipria non si incorre in nessun pericolo. Al secondo posto colloco i blush, che avendo un'ampia scelta tra i colori e un prezzo abbastanza accessibile, è uno dei prodotti più venduti e performanti. #Bellezza #Beautiful