Chi non paga il bollo cosa rischia? Può capitare che il #Bollo auto non venga pagato per semplice dimenticanza, che potrebbe costare molto cara all'automobilista meno attento alle scadenze amministrative.

Innanzitutto, bisogna ricordare le sanzioni previste dalla legge per chi non paga il bollo auto. Le sanzioni previste variano a seconda del momento in cui avviene il pagamento, seppur in ritardo.

Se il versamento dell’imposta legata al possesso dell'auto avviene entro un anno si riesce a ridimensionare il danno. E non si corre il rischio concreto di perdere l'auto.

E più precisamente:

  • nei primi14 giorni la #multa è stata definita nel 0,1% dell’imposta evasa calcolata su ogni giorno di ritardo nel pagamento;
  • dal 15esimo al 30esimo giorno, la sanzione si riduce invece a 1/10 dell’imposta evasa;
  • dal 30esimo al 90esimo la sanzione è pari al 1,67% dell’imposta evasa;
  • dal 90esimo giorno fino a un anno, la sanzione è pari al 3,75%;
  • se si paga dopo 365 giorni viene applicata una sanzione pari al 30% dell’imposta evasa aggiungendo inoltre gli interessi dello 0,5% per ogni 6 mesi di ritardo nel pagamento.

Se il pagamento del bollo auto viene ignorato per più di tre anni, una volta notificato l’atto, l’automobilista inadempiente ha 30 giorni di tempo per mettersi in regola.

Pubblicità
Pubblicità

Altrimenti succede ciò che la legge prevede in questo caso: ritiro della carta di circolazione, della targa e cancellazione dal PRA. Addio veicolo insomma.

Il funzionamento è in vigore da sempre, anche se molti automobilisti non ne sono a conoscenza oppure ignorano questa legge.

Per il pagamento del bollo è possibile recarsi in un ufficio postale, oppure ad uno sportello #aci, o ancora, presso le rivendite tabacchi autorizzate.Se no n volete muovervi, è possibile pagare on line con carta di credito.

Per alcune regioni è prevista la possibilità di controllare direttamente on line la regolarità dei pagamenti degli anni precedenti. Il servizio è disponibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate dal lunedì alla domenica dalle ore 7.00 alle ore 24.00 (GMT + 1.00 h).

Il servizio è disponibile per i pagamenti effettuati a beneficio delle Regioni per le quali la tassa automobilistica è gestita dall'Agenzia delle entrate (Friuli Venezia Giulia e Sardegna).

Pubblicità

Il servizio è inoltre disponibile per le Regioni Marche, Sicilia e Valle D'Aosta. Un veloce controllo per poter circolare tranquilli.

Non rischiate di perdere la vostra auto, controllate il bollo e se non avete effettuato il pagamento mettetevi in regola.