Pubblicità
Pubblicità

Primavera, estate, autunno, #inverno: tra le quattro stagioni, l'inverno è la peggiore [VIDEO]. Parliamoci chiaro: in estate puoi fare una marea di cose in più rispetto all'inverno. Ci sono schieramenti di ogni sorta attorno alle quattro stagioni, tutte con ottime argomentazioni. Ma oggi spezziamo una lancia a favore di coloro che il freddo proprio non lo digeriscono. Anzi, ne vogliamo spezzare ben 15.

Ecco, dunque, la lista delle 15 cose che solo chi odia l'inverno può capire:

Fa freddo

Togliere le coperte

"Togliersi le coperte di dosso per alzarsi" è un'espressione che può tranquillamente essere inserita nel codice penale come reato perseguibile contro se stessi.

Pubblicità

Troppi vestiti

Il numero eccessivo di vestiti da mettersi addosso per poter uscire di casa e sentirsi "coperti", e nonostante questo, dopo due centimetri fuori dalla porta accorgersi di essere sempre vissuti in Siberia in alta stagione dal male che si percepisce fin nelle ossa.

Si bevono più bevande calde

Si tende a bere più bevande calde che alcolici freddi. E questo è un male.

Bere alcolici per scaldarsi

Si tende a bere più alcolici per scaldarsi rispetto alle bevande fredde. E questo è un male.

Addio bevande ghiacciate

Ci si scorda delle bevande ghiacciate perché fa freddo. Anche questo è un male. Cioè, vuoi mettere una "cochina" bella fresca da scolarsi?

Incubo condensa

Condensa in automobile. Condensa in casa. Condensa se indossi gli occhiali. Condensa ovunque.

Uscire in moto

Se siete amanti delle moto, uscite dal vostro angolino fatto di depressione e lacrime amare, e parlateci di quanto sia bello poter uscire a fare un giro senza morire assiderati alla prima curva.

Pubblicità

Malanni dietro l'angolo

Basta un qualunque spiffero per poter prendere qualsiasi tipo di malanno [VIDEO], perché i germi sono come la carne: si conservano proprio bene a basse temperature.

Si spende di più per scaldarsi

Spendiamo più soldi per riscaldare qualsiasi luogo, anche se un uso eccessivo fa male all'ambiente, ai pinguini, ai trichechi e alle foche: "Accendi la stufa che sto morendo svelto!"

Auto e pioggia

Se siete automobilisti lavoratori, basta una parola per avere un tic nervoso e un conato di vomito: pioggia.

I presepi

I presepi. No dai, quelli sono belli. Anche se Gesù non poteva essere bianco, avere gli occhi azzurri e i capelli biondi, ma non importa, va bene così.

Tutto "ghiacciato"

Mani, piedi e naso sempre, costantemente, inequivocabilmente, pedissequamente, indecentemente ghiacciati.

Gli album natalizi

Le compilation natalizie, soprattutto quelle di Michael Bublé. Basta regà, basta.

Meno luce

Meno ore di luce durante il giorno è semplicemente una cosa molto triste. #Curiosità #Superuovo