Pubblicità
Pubblicità

Quando si parla di #fantasmi è normale provare un certo scetticismo, alimentato anche dai numerosi casi di bufala in cui le presunte entità sovrannaturali [VIDEO]si rivelano artefatte abilmente o meno dall’uomo; ma il mondo del sovrannaturale è molto vasto e fatto anche di casi ai quali non si riesce a dare una logica spiegazione, se non confermare che qualcosa di strano e sfuggente alla comprensione umana è accaduto.

Quello che sta succedendo in un appartamento di New York ne ha veramente dell’incredibile e potrebbe rientrare proprio in quegli eventi non spiegabili, grazie ad una inquietante testimonianza fotografica e #video, prodotta dalla vittima di un bambino fantasma dall’aspetto non proprio rassicurante.

Pubblicità

Adam Ellis, il protagonista di questa vicenda, da tempo aveva a che fare con incubi notturni ricorrenti, nei quali un bambino dalla testa dentata tentava di ucciderlo.

Il fantasma del bambino dalla testa dentata

Dai sogni alla realtà il passo è stato letteralmente scioccante e così Adam Ellis, che soffre di incubi notturni dal 7 di agosto, ha cominciato a vedere il bambino anche da sveglio: visioni spaventose e inquietanti, nelle quali il bambino fantasma passava dalla sedia al letto dell'uomo, scuotendolo con vigore e procurando una vera e propria paralisi di terrore all'uomo.

Durante una notte, Ellis ha sognato di essere in biblioteca e di parlare con una ragazza sconosciuta che gli avrebbe chiesto se avesse visto il caro David, evidentemente riferendosi al fantasma del bambino e così, stanco di visioni, incubi e apparizioni misteriose, il protagonista di queste orribile storia ha dunque deciso di trasferirsi nell’appartamento al piano di sopra, scoprendo con orrore che, poco dopo il trasferimento, i suoi gatti non solo si rifiutavano di entrare dalla porta di ingresso ma puntualmente a mezzanotte fissavano qualcosa di indefinito nel buio.

Pubblicità

L’incubo continua

Un vero e proprio incubo a occhi aperti, quello vissuto da Adam Ellis, che il 7 di novembre sperimenta la paura più grande, quando il fantasma bambino si manifesta nella sua camera da letto, mormorando parole incomprensibili e roteando gli occhi.

Nonostante un primo momento di paralisi, Adam Ellis ha pensato di immortalare tutto quanto stava accadendo con il suo cellulare affinché, in caso gli succedesse qualcosa, possa rimanere almeno una prova di un fenomeno difficilmente spiegabile. Per aggiornamenti su questo ed altri casi riguardanti il paranormale, cliccate Segui.