Se l'uomo è sopravvissuto fino al ventunesimo secolo, è anche grazie all'utilizzo delle #erbe medicinali, che fino a non molti decenni fa rappresentavano, e in molti Paesi rappresentano tuttora, il metodo di cura principale. Conoscerne gli effetti è molto importante, anche se non va dimenticato che l'auto-cura va riservata ai piccoli disturbi e per periodi limitati.

Spesso i rimedi a base di erbe sortiscono pochi e irrilevanti effetti perché la scelta e l'uso non vengono praticati nel giusto modo. Spesso si tende a far da sé, sottovalutando l'importanza di un consulto personalizzato, e non c'è niente di più sbagliato: le dosi e i tempi della cura devono essere sempre stabilite da un esperto, basandosi soprattutto sulle caratteristiche della persona.

Pubblicità
Pubblicità

Tali rimedi, infatti, vanno dosati soggettivamente: è sufficiente prendere il rimedio sbagliato o esagerare con le dosi per andare incontro a effetti collaterali oppure non avere alcun tipo di beneficio.

Durata della cura

La durata della cura varia a seconda del tipo di erba e del tipo di disturbo che si intende trattare, per questo non esistono indicazioni universali adatte a tutte le erbe. Ma se dopo due settimane di trattamento non ci sono miglioramenti significativi e anzi compaiono addirittura effetti collaterali quali nausea, diarrea, mal di testa o altri sintomi atipici, chiedi immediatamente consiglio al tuo medico o al tuo farmacista. Anche chi ha problemi di #salute particolari che impongono il ricorso a farmaci, prima di assumere rimedi a base di piante deve sempre consultare il medico, in particolare per gli anziani e i bambini.

Pubblicità

Inoltre, è buona norma non conservare mai un decotto o un infuso per più di 24 ore. Conserva le piante in ambienti asciutti, in recipienti chiusi non ermetici, al riparo dalla luce e dalla polvere, fuori dalla portata dei bambini. Evita di raccogliere personalmente piante per utilizzarle in fitoterapia: nel caso, comunque, fai attenzione a non raccogliere erbe che crescono in aree vicine a scarichi, vie di comunicazioni e allevamenti d'animali. Acquista invece in tutta sicurezza le erbe medicinali in erboristerie o farmacie in grado di mostrare opportunamente i certificati di provenienza delle erbe. Una volta acquistata, l'erba va conservata per un periodo non superiore a 6-12 mesi. L'erborista e il farmacista sapranno senz'altro dare indicazioni specifiche per ogni pianta.

#curarsiconleerbe