Ogni anno in #Thailandia viene festeggiato il Loi Krathong, o festival delle luci e lo Yi Peng, o festival delle lanterne. Sostanzialmente non ci sono molte differenze tra i due eventi, lo scopo è lo stesso, ovvero scacciare la negatività e ringraziare la vita concessa.

La parola Loi Krathong deriva dal termine Loi che significa “galleggiare” e da Krathong che significa cesto o cestino. Quet'ultimo viene costruito con materiali naturali come il bambù, il rattan, le foglie di cocco o foglie di banano. Ogni cesto viene poi decorato con fiori e foglie ed arricchito da piccole candele e bastoncini di incenso. La leggenda dice che i partecipanti a questa cerimonia si devono tagliare una ciocca di capelli o le unghie per inserirle nel cesto, togliendo in questo modo le parti negative e dando spazio alla buona fortuna.

Pubblicità
Pubblicità

Ma oltre ai capelli, all'interno dei Krathong si possono inserire ogni genere di oggetti come se fossero dei doni per la Dea dell'Acqua. Durante il festival si può inoltre assistere ad altri eventi quali i fuochi d'artificio, viene anche organizzata una competizione per chi realizza il Krathong più bello.

Lo Yi Peng

Una variante di questo rito è lo Yi Peng caratterizzato dal lancio verso l'alto di lanterne di carta con all'interno una candela. Un gesto che viene eseguito solitamente dopo aver pronunciato una preghiera ed espresso un desiderio: questa #Tradizione viene usata soprattutto nel nord della Thailandia. Durante il periodo precedente lo Yin Peng le strade, i templi e le case vengono addobbati con lanterne decorate per rendere l'atmosfera più magica. Anche voi potrete lanciare la vostra #Lanterna, ma ricordatevi di esprimere un vostro desiderio!

Una delle città più suggestive in cui si festeggia è Chiang Mai dove vengono rilasciate sia le lanterne che i Krathong per uno spettacolo ancora più suggestivo.

Pubblicità

In questo festival si rende grazie alla vita concessa sotto forma di abbondanza di acqua. Il momento più importante di questo festival è, appunto, l'usanza di salutare la luna piena del dodicesimo mese del calendario Thai con delle composizioni floreali galleggianti.

Se siete curiosi di vedere questo spettacolo e se ne avete la possibilità potete visitare il posto. Si dice che uno dei siti migliori da cui si può osservare questo magnifico spettacolo è il centro buddista Lanna Duthanka. Essendo una tradizione religiosa è importante vestirsi in modo adeguato e rispettare le tradizioni locali.