Pubblicità
Pubblicità

Alcuni studi recenti condotti nel Regno Unito ed in America hanno rilevato degli importanti fattori riguardanti l'insegnare alcuni gesti al bambino fin da piccolo e come questi influenzeranno la sua vita da grande. Si parla di comportamenti che magari la maggior parte delle persone pensa siano innati, ma che in realtà non è così; ci sono diversi fattori che favoriscono o meno la nascita e l'avanzamento, vediamone alcuni.

I tre comportamenti-pilastro

Tra questi comportamenti ne evidenziano soprattutto tre, studiati soprattutto in psicologia sociale, dato che si pensa siano alla base dei comportamenti pro-sociali che iniziano a svilupparsi dall'età di 1-2 anni insieme all'empatia:

  • il #comportamento della condivisione che servirebbe a far capire al bambino l'importanza nel condividere con gli altri, ad esempio i propri giocattoli. Questo nel futuro sarà fattore di un senso di generosità. Si farà dunque comprendere al piccolo che non è solo nel mondo, ma che c'è sempre qualcuno ad aiutarlo.
  • il comportamento dell'aiutare che servirebbe ad aumentare nel bambino un senso di consapevolezza e di realizzazione (fattori che a loro volta aumentano l'autostima). Se un bambino è abituato fin da piccolo ad aiutare, nel momento del bisogno sarà più propenso a cercare un'altra persona per affrontare la situazione.
  • il comportamento del cooperare che servirà a lavorare in modo efficace da grande e a sapere delegare le responsabilità.

Tutti questi comportamenti possono essere incrementati incoraggiando il bambino a giocare con altri (e condividere giocattoli), ad aiutare gli altri e quindi ovviamente ad interagirci.

Pubblicità

Andare al parco, in biblioteca e/o fare attività extrascolastiche potrebbero essere tutte ottime idee che favoriscono la condivisione di momenti con altri (in aggiunta a tanti altri fattori positivi che queste attività coinvolgono).

Lo stile genitoriale

E' stato rilevato che è importante anche lo stile genitoriale, poiché i bambini spesso apprendono ed imitano guardando i genitori. Quindi uno stile genitoriale autoritario, improntato sull'obbedienza, tenderà ad influenzare il bambino in maniera negativa, orientandolo verso l'aggressività e la non condivisione, perché tenderà a rimanere e seguire gli schemi per paura [VIDEO]di essere sgridato. Al contrario, uno stile genitoriale positivo e un clima familiare sereno, aiuteranno il bambino a sviluppare una propensione per questi comportamenti, poiché vedrà a sua volta condividere ogni cosa quotidiana.

Pubblicità

#giusto