Finalmente giunge una bella notizia dalla regione Calabria. Si tratta di un #parto spettacolare che è avvenuto nella giornata del 24 gennaio 2017 a Reggio Calabria. Una donna di quarantaquattro anni ha dato alla luce la sua bambina in automobile. Il marito l'aveva portata in ospedale ma appena giunti al Pronto Soccorso la donna non ha fatto in tempo a scendere dall'automobile. Il tutto è avvenuto a Polistena.

La piccola Chiara è venuta alla luce su una Fiat Panda

La neomamma Monica Gullo si era accorta a casa di aver rotto le acque. Così ha immediatamente avvisato il marito che ha provveduto a portarla in ospedale. La donna ha fatto in tempo ad arrivare al Pronto Soccorso dell'ospedale 'Santa Maria degli Ungheresi' ma purtroppo non è riuscita a scendere.

Pubblicità
Pubblicità

Così, impaziente di venire al mondo, la piccola Chiara è nata sul sedile di una Fiat Panda, coperta da occhi indiscreti con lenzuola sui finestrini. A bordo della macchina anche uno dei due figli della coppia. Il medico Giacomo Ruello ha fatto subito sgomberare il pronto soccorso e ha fatto parcheggiare la Panda al suo interno. Il parto è stato supportato dalla caposala Anna Sisinni. tutto è andato per il meglio e immediatamente la donna è stata condotta in ginecologia e la bambina è stata messa in incubatrice. Entrambe stanno bene. La piccola Chiara è nata di due chili e mezzo. La famiglia è felice dell'arrivo della neonata e allarga così la sua famiglia. La coppia infatti ha altri due figli, uno di 22 anni e uno di 16. Nonostante la carenza di personale e di strumenti, il pronto soccorso e tutta l'equipe medica è riuscita a soccorrere la donna e a far nascere la piccola senza complicazioni.

Pubblicità

Sono state accolte nel migliore dei modi.

Altre news dalla Calabria

Nella provincia di Vibo Valentia un uomo è morto dopo essere stato dimesso dall'ospedale di Tropea. L'uomo era giunto in Pronto Soccorso con un dolore al petto. Gli è stato fatto un elettrocardiogramma ma è stato subito dimesso dopo qualche ora. Dopo sette ore dalle dimissioni l'uomo è morto a casa. Il figlio chiede giustizia ed infatti è stata aperta un'inchiesta. #gravidanza #Cronaca