Pubblicità
Pubblicità

Da pochi giorni sono ufficialmente iniziati i saldi [VIDEO]. La voglia di rinnovare il nostro guardaroba sin da adesso in previsione della prossima stagione comincia già a farsi sentire. Vediamo allora quali saranno ben sette delle #tendenze da seguire nella Primavera-Estate 2018 dettate dagli stilisti e i must have che non dovranno assolutamente mancare nel nostro armadio.

Come ci vestiremo nella Primavera-Estate 2018?

1. Partiamo dal colore che sarà senza alcun dubbio dominante: l’ultraviolet, una tonalità di viola né troppo chiara né troppo scura. Sembrerà strano che il colore che da sempre è vietato indossare [VIDEO] al teatro, in televisione o ai matrimoni venga riproposto nelle passerelle in look monocromatici come fa Alberta Ferretti o nelle stampe e nei mix, eppure è così.

Pubblicità

Il viola non porta più sfortuna, ma rappresenta eleganza, rinnovamento e originalità. È un colore che sta bene a tutte, sia alle more che alle bionde, che illumina l’incarnato ed è seducente ed intrigante.

2. Il più classico dei classici, ovvero il trench si reinventa: senza maniche, destrutturato o con le frange. L’evergreen non cambia la sua natura originaria, ma aggiunge un tocco di originalità e un pizzico di follia alla propria essenza intramontabile.

3. Non sembra concludersi il periodo dello sfoggio delle vesti da camera da letto. La sottoveste infatti s’indosserà anche nella prossima stagione. Che sia lunga o corta, minimal o drappeggiata da pizzi seducenti, lo slip dress si presta a passepartout per ogni occasione, dal lavoro alle uscite più mondane.

4. Ogni primavera non può essere definita tale se mancano i fiori.

Pubblicità

Pure quest’anno gli stilisti propongono abiti dalle grandi stampe floreali, come fa Balenciaga o fantasie fiorate sempre più vivaci e ricercate.

Quali saranno le altre tendenze?

5. A non tramontare mai nelle passerelle è la fantasia animalier, che più che un trend rappresenta un vero e proprio stile di vita. Donatella Versace con la collezione tributo al fratello Gianni Versace e agli anni novanta ne determina il trionfo. Stampe leopardate, motivi zebrati, ghepardi e tigri spopolano in quasi tutte le sfilate. La #Moda ci vuole più feline e graffianti che mai! Il maculato va sfoggiato in total look come propone Louis Vuitton o in micro dettagli che non vogliono passare di certo inosservati.

6. Ad essere totale sarà il denim trend. Cosa significa? Che vestiremo totalmente in jeans. La toile de Nimes è presente ovunque: Tom Ford abbina alla minigonna in denim e al giubbino in tela blu stivali jeansati e Chanel propone un tailleur tutto in jeans. Total denim total trend!

7. Una novità che le fashioniste ameranno sicuramente e che diventeranno le nuove street style sarà la rivisitazione delle crocs.

Pubblicità

Le ciabatte di gomma con Demna Gvasalia e la sua collezione per Balenciaga saranno le protagoniste indiscusse della prossima stagione. Grazie alla zeppa e alle decorazioni che le arricchiscono le crocs potranno essere indossate in ogni occasione, persino con gli abiti eleganti.

La moda Primavera-Estate 2018 sarà dunque ancora una volta una moda pronta a stupire e a tirar fuori da ciascuna di noi il Dna super #fashion.