Per ora il sussidio previdenziale che potrà arrivare fino a mille euro, per coloro che assistano un familiare disabile, è previsto solo per i dipendenti ed i pensionati della Pubblica Amministrazione, ma stando alle dichiarazioni del governo, non è escluso che venga esteso al più presto anche ai lavoratori e pensionati privati. Il tipo di programma che il governo Gentiloni e l'Inps si apprestano a sviluppare nell'ambito della disabilità, è stato denominato Home Care Premium, ed è stato recentemente illustrato dal presidente dell'Inps Tito Boeri..

Pubblicità

Pubblicità

Il programma

Sostanzialmente, a partire dal primo marzo 2017, fino al 30 dello stesso mese, le famiglie che si trovino nella condizione di assistere un loro congiunto disabile, possono presentare domanda alle sedi Inps al fine dell'ottenimento dell'assegno, che verrà erogato mensilmente dall'Ente stesso e potrà raggiungere quota mille euro. L'Ente Previdenziale vaglierà tutte le domande presentate ed entro il 20 aprile 2017 stilerà una graduatoria, in base alla quale i richiedenti sapranno se essere in diritto dell'assegno e dell'ammontare dello stesso. L'erogazione della somma spettante agli aventi diritto partirà il primo luglio 2017 e terminerà a fine 2018.

I requisiti per l'ottenimento dell'assegno

Il governo non ha escluso che a partire dal 2018, la richiesta dell'assegno potrà essere fatta anche dai lavoratori/pensionati del settore privato.

Pubblicità

Intanto, le coperture per tale erogazione agli aventi diritto, verranno ricavate dalle buste paghe dei lavoratori tuttora in servizio, prelevando lo 0,35% sulle retribuzioni, dalle pensioni su base volontaria da parte dei pensionati, prelevando dagli assegni pensionistici lo 0,15% e dagli interessi di prestiti e mutui concessi agli stessi. Per quanto riguarda i requisiti per l'ottenimento dell'assegno, il disabile dovrà avere un grado di disabilità che corrisponda ai parametri decisi dalla stessa Inps e la famiglia che lo assiste, dovrà dimostrare di essere sotto la soglia reddituale decisa sempre dall'Ente Previdenziale.

Vediamo come fare il primo passo

Essendo marzo il mese in cui bisogna effettuare la richiesta per il sussidio previdenziale, sarebbe bene rivolgersi al più presto alle sedi Inps, alle Associazioni Sindacali, ai Patronati o richiedere consulenze private, al fine di ottenere maggiori informazioni possibili su come effettuare la domanda. Informazioni in merito alla richiesta, si possono ottenere anche accedendo al sito on line dell'Inps o di altri siti che si occupino seriamente di economia, finanza, lavoro, disabili, novità in fatto di assistenza familiare. #Chi assiste disabile possibili mille euro mensili #Disabilità e aiuto dall'Inps di mille euro #Mille euro per chi assiste disabili