Dalle 10 di oggi, lunedì 17 luglio 2017, si potranno presentare le domande all'#Inps per il #bonus asilo nido da 1.000 euro. L'importo mensile sarà di 90,91 euro e si potranno sostenere le rette degli asili nido per i bambini che siano nati oppure adottati dal 1° gennaio del 2016. Ma si tratterà di una corsa contro il tempo: non vi sono limiti di reddito, pertanto, chi prima presenterà la domanda avrà maggiori certezze di poter avere il bonus. Si prevede, secondo quanto riportato da Il Messaggero, un numero di domande maggiori rispetto ai contributi stanziati dal Governo che sono pari a 144 milioni di euro. Pertanto, chi arriva dopo rischia di perdere il bonus.

Pubblicità
Pubblicità

Il consiglio è quello di presentare la domanda a partire dalle 10 (quasi un evento denominato "Click day") nelle modalità previste dall'Inps [VIDEO].

Bonus asilo nido 2017: da oggi 17 luglio si presenta la domanda, chi può chiederlo?

Numerosa la platea dei possibili concorrenti al bonus asilo nido 2017, considerando che ogni anno, in Italia, nascono circa cinquecentomila bambini. Non vi sono tetti di reddito per le famiglie, ma occorrerà che vengano rispettati alcuni requisiti che sono descritti descritti nel bando. Ovvero, occorre la cittadinanza italiana oppure quella di una Nazione comunitaria. In alternativa, basta il permesso di soggiorno per i bambini di stranieri extracomunitari. E' necessaria anche la residenza in Italia e il genitore che compili la domanda dovrà essere coincidente con chi paga la retta dell'asilo nido.

Pubblicità

Il bonus è di due tipologie: una prima consiste nel sussidio per il pagamento dell'asilo nido. La seconda, invece, è un'indennità che supporta i servizi all'infanzia presso la propria abitazione e possono chiederlo i genitori di bimbi che abbiano gravi patologie. Proprio per questo motivo, non sono in grado di poter andare all'asilo. In quest'ultimo caso, l'importo del bonus verrà erogato in un'unica soluzione e non frazionato mensilmente.

Come si presenta la domanda per bonus asilo nido 2017?

Per presentare domanda per il bonus asilo nido 2017 è possibile utilizzare uno dei canali che l'Inps ha messo a disposizione. Si potrà utilizzare dalle 10.00 il sito dell'Inps, o contattare il Contact center ai numeri telefonici presenti sul sito. Infine ci si potrà rivolgere al patronato ed agli altri intermediari dell'Inps. E' importante fare attenzione per le domande per più figli: per avere bonus multipli è necessario presentare domande distinte per ciascun figlio. Per bimbi che avessero già frequentato l'asilo nido nel 2017, ovvero da gennaio a luglio, i genitori dovranno riportare gli estremi del pagamento delle rette già pagate. #bonus asili nido