Anche quest'anno con l'autunno alle porte è tempo di bilanci, classifiche e curiosità sul turismo Made in Italy e sulla stagione estiva ormai avviata a conclusione. Una delle classifiche più interessanti è sicuramente quella delle #spiagge italiane più care, graduatoria stilata annualmente dal 'Codacons' relativa al mese di agosto. Per l'anno 2017 c'è una novità in testa alla graduatoria, infatti il 'Twiga' di Lucca ha scalzato lo storico Hotel Excelsior di Venezia.

Mille euro per il Twiga di Briatore

Come già scritto al primo posto troviamo il Twiga di Marina di Pietrasanta in provincia di Lucca. Nella struttura di Briatore servono 1.000 euro per un Presidential Gazebo.

Pubblicità
Pubblicità

L'offerta comprende 2 letti marocchini, un tavolo centrale, quattro lettini e, su richiesta, televisione e musica. Se vi accontentate di un Arabian Gazebo (2 letti marocchini con materasso, 2 lettini, 2 sdraio, 1 sedia da regista e 1 tavolo) possono bastare 400 euro. Segue l'Hotel Excelsior a Venezia, dove dovrete sborsare 410 euro per la zona centrale, due lettini, due sdraio, un tavolino, quattro sedie e un set teli da mare. Sull'ultimo gradino del podio un classico, Porto Cervo in provincia di Sassari. All'Hotel Romazzino un ombrellone e 2 lettini costano 400 euro. Ma potrete usare piscine, doccia, spogliatoi e parcheggio.

Toscana più cara, in classifica anche il Salento

In Liguria, in località Lerici (La Spezia) lo stabilimento Eco del Mare offre una cabina privata deluxe (massimo quattro persone) con ombrellone, lettino (o pomodone) e un telo mare a 300 euro al giorno.

Pubblicità

Scendendo in Toscana ritroviamo Lucca, questa volta in località Forte dei Marmi, dove l'Augustus Hotel chiede 290 euro al giorno per una tenda per quattro persone più tavolo, cassapanca, cassaforte, due sdraio, due lettini e quattro teli mare.

Sempre in Toscana, all'Argentario (Grosseto) il lido Tuscany Bay offre una tenda con quattro lettini a 150 euro al giorno. Scendendo lungo lo stivale fin nel Salento, arriviamo a Savelletri (Brindisi), dove Borgo Egnazia chiede 120 euro per una 'cabana' più servizio in spiaggia di acqua no-stop e frutta.

I prezzi delle strutture appena citate non sono adatti a tutte le tasche, ma sono riservati a una clientela di un certo livello economico. Infatti il Codacons precisa che si tratta di #lidi esclusivi che: "offrono servizi di #lusso ai propri clienti e una serie di benefit accessori". Per fortuna basta spostarsi a qualche decina di metri da questi costosissimi lidi, e spiaggia e mare sono gratis per tutti.