Pubblicità
Pubblicità

Il divieto di ICO in Cina ha probabilmente causato l'aumento di un altro sistema come fonte di finanziamento: gli hard fork di #bitcoin. Infatti siamo in attesa di altri due fork: dopo il primo che ha portato alla creazione di Bitcoin Cash e il secondo che ha portato alla creazione di Bitcoin Gold, ecco l'annuncio del fork che ci "regalerà" Bitcoin Diamond, restando in attesa del fork di dicembre che porterà alla creazione di Bitcoin Silver. I vantaggi di un fork Bitcoin sono un istantaneo richiamo del brand (ormai di Bitcoin e criptovalute si parla tutti i giorni e gli investimenti crescono a vista d'occhio [VIDEO]) e la creazione subitanea di una comunità di utenti interessati: tutti i proprietari di Bitcoin ricevono una quantità corrispondente della nuova moneta al momento della "divisione" della blockchain.

Pubblicità

Ultime notizie sull'hard fork Bitcoin per la creazione di Bitcoin Diamond

Una interessante novità questa volta è che l'hard fork viene fornito con un disclaimer e un avvertimento che ai più non dà molta fiducia (traduciamo direttamente dai documenti ufficiali): "Disclaimer: l'organizzazione Bitcoin Diamond (btcd. io) non può assumersi la responsabilità per fornitori terzi, come le borse, i portafogli, i siti e le piscine elencati. Tutti i link ospitati sul nostro dominio sono gestiti da membri della comunità e da terze parti e cliccando su uno qualsiasi dei link elencati si accettano i rischi di utilizzare il dominio di terze parti e assumendosi la responsabilità per eventuali perdite, danni o altri problemi utilizzando tale dominio. Le criptovalute sono intrinsecamente rischiose [VIDEO] e gli investitori e gli utenti devono rimanere vigili".

Pubblicità

Come ha dimostrato la recente esperienza del fork che ha portato alla creazione di Bitcoin Gold, la comunità si approccia al progetto con molte preoccupazioni e domande: dato che sia il team che cura il fork e la nascita della nuova cripto che la comunità degli investitori sono distribuite a livello globale, una "due diligence" approfondita è talvolta impossibile. Da segnalare inoltre che se Bitcoin Gold aveva membri del team ben noti, Bitcoin Diamond si presenta con tre sviluppatori anonimi, elencati come "EVEY","007" e un terzo che non ha nemmeno uno pseudonimo.

Bitcoin Diamond, che avrà un tetto di 210 milioni di monete, non ha nemmeno una pagina GitHub, si rimanda al sito principale; il team di sviluppo sostiene che dovrebbe pubblicare il codice dopo il fork ma finora ci sono pochi annunci e poca attività sul canale Telegram.

Ci sono altri 22 blocchi per giungere al fork, e solo dopo che verrà creata la blockchain si saprà se il mining sarà efficiente e se sono stati creati veri e propri asset digitali. I futures su Bitcoin Diamond attualmente non vengono scambiati, come nel caso di Bitcoin Gold, e l'asset non è ancora quotato su CoinMarketCap. #investimenti