Pubblicità
Pubblicità

Mobili usati #ikea valutati fino al sessanta per cento del loro valore iniziale. Ecco la novità in arrivo nel mercato dei mobili Ikea, che secondo il programma del suo ultimo progetto 'Second Life' partirebbe, dal prossimo anno, la #rottamazione dei mobili usati dei suoi clienti. L’iniziativa sarebbe lanciata, per il momento e in fase sperimentale, in un solo punto vendita in Svizzera. Come già si è verificato e consolidato nel settore delle auto, ora parte anche il settore dell’usato nell’arredamento e se l’esperimento dovesse avere buoni riscontri di vendita e profitto, il progetto sarà sicuramente proposto nel resto del mercato di vendita Ikea.

Pubblicità

Mobili Ikea usati: ecco come funzionerà la nuova iniziativa

Secondo le dichiarazioni rese note dal portavoce dell’azienda svedese Rotzinger, il nuovo programma di Ikea per la valutazione dei suoi mobili usati, partirà dal prossimo gennaio 2018. L’iter dell’azienda prevede la valutazione fino al 60% di vecchi divani, poltrone, armadi ed altre componenti di arredo per i primi tre mesi dell’anno prossimo. La determinazione del prezzo, ovviamente, dipenderà dallo stato di usura del mobile che i clienti vorranno rivendere. Ikea ha sottolineato che il suo programma di rottamazione però non prevede pagamenti monetari ma attraverso buoni sconto acquisto [VIDEO] da poter spendere nei suoi magazzini per l’acquisto di nuovi componenti di arredo. In parallelo i mobili usati saranno esposti e rimessi in vendita in una specifica area del negozio a loro dedicata.

Pubblicità

L’azienda “low cost” dell’arredamento svedese, dunque, con questa iniziativa, andrà ulteriormente incontro a tutti coloro che non possono permettersi l’acquisto di mobili nuovi, ma lo potranno invece fare attraverso il settore aziendale dell’usato.

'Second Life' di Ikea: dopo la Svizzera anche in Italia?

Con il progetto di Ikea per dare una seconda vita ai suoi mobili, il colosso del settore svedese, vuole capire se la sua prova sperimentale in Svizzera avrà un riscontro positivo sul mercato e se dovesse andare bene, come molti prevedono, sarà molto probabile che Ikea decida di allargare questa novità, del mercato dei suoi mobili usati, anche in altri Paesi dove sono presenti i suoi rivenditori e quindi, sicuramente, anche in Italia. Le novità in casa Ikea [VIDEO], dunque, continuano e soprattutto anche all'insegna dell'economia 'circolare' della svolta aziendale, di recente annunciata, sul fronte anche del design e dell'ecommerce. La multinazionale, inoltre, ha anche di recente lanciato la sua prima linea di mobili pensati per i piccoli animali domestici e aperto le sue vendite su altri siti in rete come quello di Amazon. #mobili usati Ikea