Pubblicità
Pubblicità

Con la nuova Manovra arriva un fondo di ristoro finalizzato a supportare i clienti che hanno perso i propri risparmi per le note vicende di cronaca riguardanti le #banche venete. L'emendamento presentato in Commissione bilancio [VIDEO] del Senato prevede una copertura per 25 milioni di euro a partire dal prossimo anno e fino al 2019. Lo stanziamento andrà in favore di coloro "che hanno subito un danno ingiusto non altrimenti risarcito o indennizzato" si legge nel testo, purché quest'ultimo derivi da una violazione di quelli che sarebbero gli ordinari obblighi di "informazione, diligenza, correttezza e trasparenza" previsti nel nostro ordinamento.

Pubblicità

Ecco dove sono stati reperiti i fondi per i rimborsi dei risparmiatori

Le risorse che verranno destinate ai risparmiatori saranno reperite tramite gli avanzi di ristoro del fondo conti dormienti, che era stato aperto nel 2006 dall'ex Ministro dell'economia Giulio Tremonti con lo scopo di indennizzare le persone coinvolte dalle precedenti crisi [VIDEO] di settore e dal default dei titoli di Stato dell'Argentina. Altri fondi derivano invece dalla Gestione speciale del fondo di garanzia nazionale. Da sottolineare però che ulteriori modifiche sulla proposta restano possibili, visto che al momento la misura risulta ancora in discussione. #Legge di Bilancio #Crisi economica