Pubblicità
Pubblicità

Nei giorni passati, Libero Quotidiano ha pubblicato l'elenco dei 100 debitori di #Monte dei Paschi di Siena, generando una serie di inaspettate reazioni sul web. Chiaro che scoprire della presenza di diverse società italiane conosciute, per molti è stata una vera e propria sorpresa. indubbiamente il periodo economico nel quale versa il nostro paese non può che aumentare l'interesse della popolazione verso le banche italiane [VIDEO], che spesso sono state 'accusate' di essere la vera rovina dell'Italia. Dopo una serie di reazioni social, si è cercato di capire quale fossero nel dettaglio i nomi presenti nella lista, diffusa in via esclusiva dalla testata giornalistica Libero.

Pubblicità

I nomi dei 100 debitori nell'elenco di Monte dei Paschi di Siena

Analizzando i dati, non possono passare inosservati i più di 300 milioni di Sorgenia Power. La cifra riportata è una di quelle più cospicue presenti nell'elenco dei 100 debitori di Monte dei Paschi di Siena. Sorgenia, in passato di proprietà di Carlo De Benedetti e family, ha creato un buco di 319 milioni di euro sino al 30 settembre 2017. Seppur con cifre differenti, si parla anche dei 24 milioni di Delta Bologna, che ha accumulato un debito non indifferente. Altra società che supera i 200 milioni di debito è la Rizzo Bottiglieri De Carlini Armatore (255 milioni), seguita a ruota da Riscossione Sicilia Spa. In quest'ultimo caso, con un esposto di 237 milioni, c'è di mezzo anche la Regione Sicilia.

Particolarmente delicata la situazione di Sorgenia che, dalla famiglia De Benedetti, è passata sotto il controllo delle banche, ovviamente con lo scopo di scongiurare il fallimento, con però un debito nei riguardi delle stesse banche che si aggirava intorno ai 2 miliardi di euro.

Pubblicità

Fra i vari creditori [VIDEO], #mps era quella che aveva accumulato la somma maggiore, superiore ai 600 milioni di euro. A distanza di tempo, sotto in controllo di Chicco Testa, la Sorgenia è tornata ad accumulare nuovi debiti, seppur in quantità inferiore rispetto alla precedente gestione.

Elenco dei 100 debitori di Monte dei Paschi di Siena pieno di soprese

Altro nome degno di nota è l'azienda di Antonio Merloni, una spa riconducibile ai Merloni, presente nell'elenco dei 100 debitori di Monte dei Paschi di Siena, alla quale deve circa 70 milioni di euro. Si collocano nella speciale classifica anche la Nuova compagnia di Partecipazioni (Unicredit), che ha accumulato debiti quasi pari a quelli dell'Antonio Merloni, ovvero circa 71 milioni. Particolarmente preoccupante anche la situazione di Atac spa (Roma) che nei confronti della banca toscana ha accumulato un esposto di 49,5 milioni. Spazio anche al Gruppo Zamparini che, con la Gasda spa, è 'andato fuori' di circa 68 milioni di euro.