Pubblicità
Pubblicità

Con l'arrivo del 2018, molti aspetti relativi alla vita quotidiana cambieranno e ciò andrà a ledere soprattutto i nuclei famigliari: questi infatti si troveranno ben presto a subire gli effetti di ciò che il #Codacons ha definito una vera e propria #stangata. Numerosi saranno i rincari, i quali coinvolgeranno #Spese di varia natura, aumentando in maniera esponenziale le uscite finanziare alle quali le famiglie devono far fronte quotidianamente. Secondo quanto stimato dall'associazione posta a difesa dei consumatori, si tratta di un importo extra di ben 942 euro.

942 euro di spesa in più per le famiglie

Capita spesso di ascoltare ai telegiornali o di leggere sui quotidiani di famiglie all'orlo della disperazione in quanto non riescono ad arrivare a fine mese con il proprio stipendio o con la pensione erogata dall'INPS.

Pubblicità

Accanto a notizie di tale natura, ve n'è un'altra diffusa dal Codacons che, operando le opportune stime, è andato a designare quello che sarà il quadro previsto per le spese relative al 2018. L'avvento del nuovo anno, infatti, porterà con sé nuove tariffe e spese che graveranno in maniera più incidente sul menage familiare di molti italiani. In primis, gli incrementi andranno a coinvolgere la vita quotidiana: è stato stimato che costerà ben 179 euro in più fare la spesa nei supermercati [VIDEO]. In parallelo, anche pranzare o cenare fuori inciderà maggiormente sui portafogli, dato il rincaro di circa 32 euro.

La stangata per le famiglie: trasporti, utenze e carburante

La lista relativa all'incremento delle spese fornita dal Codacons non termina qui, in quanto anche altri beni e servizi subiranno un netto aumento del prezzo [VIDEO] andando a gonfiare la stangata che le famiglie subiranno nel 2018.

Pubblicità

Rientrano dunque anche i trasporti, via mare, terra o aria che siano, per i quali sono stimati 75 euro in più. Ciò può essere causato dall'aumento del costo del carburante, salito di 175 euro per famiglia. Ulteriori 201 euro saranno designati al pagamento di energia e benzina, mentre leggermente più lievi saranno i rincari per i servizi bancari (18 euro) e per l'Rc Auto (13 euro). Al contrario, il costo per l'istruzione aumenterà di 37 euro annui, considerando i libri, gli articoli da cartoleria e la mensa. Sommando tali spese, comuni alla quasi totalità delle famiglie italiane, il Codacons ha così determinato che la stangata per il 2018 sarà pari a 942 euro. Nel frattempo, il direttore generale di Legambiente, Stefano Ciafani, ha introdotto un'altra importante novità per l'anno entrante: a partire dal 1° Gennaio sarà obbligatorio utilizzare le buste per la spesa biodegradabili o compostabili, per le quali il consumatore dovrà pagare 2-3 centesimi al pezzo.