Pubblicità
Pubblicità

Il prezzo di #bitcoin ha raggiunto un nuovo massimo mercoledì 5 dicembre, superando quota 12.000 dollari e giungendo addirittura a 12.921 dollari nella mattinata di giovedì 6 dicembre, come riportato da coinmarketcap.com. Ormai i record sono quotidiani, la famosa quota 10.000 pare già un lontano passato, la crescita nel 2017 è stata addirittura del 1193%. Ma se Bitcoin riceve sempre più attenzione, magari ci si dimentica che il 2017 è stato un anno notevole anche per altre criptomonete, le "altcoin" perchè "alternative" a BTC che ha il ruolo centrale in quanto la prima a essere nata e quella dal controvalore in monete fiat più alto: Litecoin, Ethereum, Dash e Ripple sono le principali altre cripto che calamitano l'interesse e i gli #investimenti di investitori e traders.

Pubblicità

Prezzo Litecoin cresciuto del 2300%

Litecoin potrebbe essere considerata la criptocurrency più simile a Bitcoin in quanto è stata creata come un hard fokr di BTC. Seguendo il trend di Bitcoin, come fanno comunque più o meno tutte le altcoin, settimana scorsa Litecoin ha raggiunto il suo massimo storico di 106,22 dollari, il che vuol dire oltre 2300% di guadagni dall'inizio dell'anno quando era a circa 4 dollari. Le recenti previsioni sull'andamento di LTC [VIDEO] che abbiamo pubblicato sono state dunque confermate.

Litecoin è stato creato nell'ottobre 2011 dal un ex ingegnere di Google, Charles Lee. Anche se la valuta ha un controvalore in fiat e un marketcap decisamente inferiori a Bitcoin, ha un vantaggio su di esso per l'elaborazione di piccole transazioni. La piattaforma di pagamento LTC elabora un blocco ogni 2,5 minuti rispetto ai 10 minuti di BTC.

Pubblicità

Prezzo Ethereum e marketcap in aumento nonostante i problemi

Ethereum, o meglio Ether (Ethereum sarebbe il nome della sua rete) è un'altra criptocurrency che sta segnando rendimenti notevoli: nel 2017 la moneta ha registrato finora un'impennata di oltre il 5300%. Il marketcap di Ethereum è a quota 43.779.079.841 dollari ed il prezzo di Ethereum è 452 dollari, come riportato la mattina del 6 dicembre su coinmarketcap.com.

Recentemente ci sono stati problemi sulla rete Ethereum, con notevole rallentamento delle transazioni e l'aumento di quelle non processate. Inoltre la blockchain ha subito nel 2016 un attacco hacker, evento che ha portato alla creazione di una rete-clone, Ethereum Classic, da parte di un team di sviluppatori che volevano maggiore sicurezza per le transazioni. Per cercare di risolvere i problemi e far evolvere la blockchain (va infatti sottolineato come il mondo delle cripto si basi essenzialmente sullo sviluppo di algoritmi per le transazioni e la "creazione di moneta"), il fondatore di Ethereum, Vitalik Buterin, ha appena annunciato il nuovo progetto per Ethereum 2.0 [VIDEO], una versione rinnovata della stessa blockchain.

Pubblicità

Il prezzo di Dash è quello più cresciuto nell'ultimo anno

Dash è una crittovaluta open source peer-to-peer che funziona su un sistema di pagamento decentralizzato più semplice ed economico di altre cripto rivali. La mission di Dash è rendere il denaro digitale facile da usare e accessibile a tutti gli utenti, anche quelli che non sono tecnologicamente esperti, come dichiarato sul sito ufficiale. La crescita di prezzo di Dash ha superato la maggior la crescita di prezzo di Bitcoin, Ether, Litecoin, Ripple, aumentando fino al 6700% nel corso del 2017 e toccando un massimo di 794 dollari il 3 dicembre, con un marketcap cresciuto da 100 milioni di dollari a gennaio fino a quasi 6 miliardi a dicembre.

Ripple: prezzo basso ma marketcap elevato

Ripple è considerata la criptomoneta delle banche e infatti è quella su cui si concentra maggiormente l'astio di chi vede nelle cripto una sorta di rivoluzione finanziaria. Creata nel 2012, non è solo una criptovaluta ma anche una rete di pagamento. Secondo coinmarketcap.com XRP ha guadagnato oltre il 3.600% su base annua, con una capitalizzazione di mercato di 9.423.142.067 dollari e un prezzo che per tutto il 2017 ha oscillato tra 0.20 e 0.30 dollari circa, di certo molto meno delle altre cripto ma decisamente in crescita rispetto ai 0.01-0.06 dei prini anni. #criptovalute