Pubblicità
Pubblicità

Gli investitori della più blasonata criptovaluta, #bitcoin, sono in fibrillazione. Dal suo massimo storico di 20.000 dollari, la valuta virtuale ha già lasciato sul campo ben 7.000 dollari

Cause

Il crollo potrebbe essere dovuto a diverse ragioni. Prima fra tutte non è insolito per gli investitori di trading voler monetizzare le eventuali plusvalenze alla chiusura dell'anno, decretando in tale modo l'inversione di tendenza al rialzo. Un'altra causa potrebbe essere la popolarità di Bitcoin Cash, un clone che condivide il suo nome e molte sue caratteristiche, che solo qualche giorno fa ha fatto la sua apparizione sulla più grande piattaforma di scambio di #criptovalute, consentendo agli investitori dilettanti di entrare nel gioco d'azzardo delle valute virtuali.

Pubblicità

Molti analisti reputano la perdita del 10% di Bitcoin di mercoledi mattina [VIDEO], scesa a 17000 dollari, alla massiccia vendita di Bitcoin Cash. Le notizie di questo crollo hanno esacerbato il problema, con il prezzo che è sceso di circa 4000 dollari toccando un ribasso del 33%. Neil Wilson, analista del mercato senior di ETX Capital, ha dichiarat al Telegraph, che la bolla dei Bitcoin potrebbe esplodere e che potrebbe essere arrivato il momento di prendere in considerazione altre valute digitali.

Che sia arrivato il momento di incassare

Tra queste Litecoin, Ethereum e Dash, dice Wilson, anche se hanno condiviso il trand della valuta digitale regina, rendendosi protagoniste di crolli simili, il Bitcoin Cash ha lasciato sul campo un 30%, 2.450 dollari, il Litecoin un 20%, 254 dollari, mentre solo Ethereum ha limitato i danni con uno scivolone del 18%, 680 dollari, essendo una vera piattaforma tecnologica.

Pubblicità

"Non è facile comprendere quello che sta succedendo", ha continuato Wilson ma tutti i segnali lasciano intendere che forse per non perdere tutto quello che si è investito è arrivato il momento di scendere dalla giostra. Detto questo, capire quando è il momento giusto per ritirarsi è difficilissimo. Il mercato delle criptovalute non si comporta come i comuni mercati finanziari, è di una instabilità pazzesca. Anche Mark Ward, capo della Sanlam UK ( nvestment & Wealth Management Company), in una recente intervista ha dichiarato: "Non raccomandiamo mai ai nostri clienti i Bitcoin come parte di una strategia d'investimento, in quanto ha tutte le caratteristiche di una bolla, il cui paragone con la bolla dei tulipani è sempre più attuale. Ma Bitcoin potrebbe essere solo un flash-in-the-pan. Pur essendo la regina delle valute digital [VIDEO]i , potrebbe essere usurpata da una rivale molto rapidamente, rendendo i suoi cosidetti miliardari Bitcoin, come i gemelli, Winklevoss, nient'altro che cripto-poveri.