Pubblicità
Pubblicità

Al via le domande per il #reddito di inclusione (REI). Dal 1° dicembre sarà possibile presentare presso il Comune di residenza la richiesta per l’erogazione del primo #sussidio di povertà universale istituito in Italia che permetterà a circa 500 mila famiglie non solo la possibilità di ricevere un assegno fino a 495 euro mensili, ma anche di partecipare a concreti programmi di inclusione sociale nel mercato del lavoro rivolti all’intero nucleo familiare. Con l'eliminazione di alcuni requisiti di accesso, prevista per luglio 2018, i nuclei familiari beneficiari dovrebbero passare a 700 mila.

Domanda Reddito di Inclusione: requisiti e limiti ISEE

La domanda per il Reddito di Inclusione potrà essere presentata [VIDEO]dai cittadini italiani o titolari di un permesso di soggiorno di lungo periodo e residenti in Italia da almeno due anni.

Pubblicità

Vengono inoltre richiesti determinati requisiti di carattere familiare ed economico.

  • Requisiti familiari.

Il nucleo familiare del richiedente il sussidio dovrà prevedere la presenza di un minore, di un componente affetto da disabilità, di una donna in stato di gravidanza oppure di un ultra 55enne disoccupato. A partire la 1° luglio 2018 verrà meno il requisito della disoccupazione per il 55enne e la misura diventerà effettivamente universale.

  • Requisiti economici.

Il nucleo familiare del soggetto che presenta la domanda per il Reddito di Inclusione deve essere in possesso un ISEE non superiore a 6 mila euro, non deve avere un patrimonio immobiliare superiore a 20 mila euro ( dal calcolo, comunquea, deve essere esclusa l'immobile di abitazione), e un patrimonio mobiliare non superiore a 8 mila euro tra depositi , conti correnti, eccetera.

Pubblicità

Per accedere al Reddito di Inclusione, è inoltre richiesto che nessuno dei componenti il nucleo familiare non percepisca altre prestazioni sociali (Naspi), non sia intestatatio di auto o moto immatricolati nei 24 mesi precedenti la richiesta e non possieda imbarcazioni.

Come funziona il Reddito di Inclusione: importi e obblighi

Il Reddito di Inclusione viene erogato mensilmente su una carta elettronica (Carta REI) che, funzionando come una normale carta di pagamenti, permette di fare acquisti nei negozi abilitati come supermercati e farmacie, alcuni dei quali potranno prevedere uno sconto del 5%. Con la carta REI si potrenno, inoltre, pagare le bollette presso gli sportelli degli uffici postali e prelevare de naro co ntante entro il limite di 240 euro mensili.

L’importo del sussidio è determinato in base al numero dei componenti del nucleo familiare:

  • nucleo familiare con 1 componente 187, 50 € al mese
  • nucleo familiare con 2 componenti 294, 50 € al mese
  • nucleo familiare con 3 componenti 382, 50 € al mese
  • nucleo familiare con 4 componenti 461,25 € al mese
  • nucleo familiare con 5 componenti 485,41 €* al mese

Il riconoscimento del sussidio è subordinato all'accettazione di un Progetto personalizzato di attivazione sociale a lavorativa che sarà predisposto dai servizi sociali del Comune [VIDEO] ed al quale dovrà partecipare l’intero nucleo familiare.

Pubblicità

#povertà