Pubblicità
Pubblicità

Cambia molto dal 15 di gennaio per chi vola con #ryanair, in particolare per uno dei bagagli a mano, il più voluminoso, che sarà imbarcato nella cabina dell'aereo solo se in possesso di imbarco prioritario. La compagnia irlandese pare voler avvicinarsi alle esigenze del consumatore [VIDEO]. Nel 2018 non si sentiranno più le lamentele dei passeggeri a causa di un bagaglio finito nella stiva solo per aver fatto tardi rispetto agli altri passeggeri, come succedeva fino ad oggi in fase di imbarco. Arrivando tardi infatti si rischiava di dover consegnare agli assistenti di volo il proprio trolley per la mancanza di spazio sulle cappelliere, ma adesso, acquistando un biglietto priority, tale inconveniente non si presenterà più, poiché l'acquisto del biglietto con priorità dà la certezza di poter portare in cabina due bagagli, trolley compreso.

Pubblicità

Cosa varia nel 2018

I cambiamenti di Ryanair prevedono che in presenza di imbarco prioritario si possa portare a bordo ben due bagagli a mano. Niente di strano, se non fosse che In fase di imbarco i non prioritari potranno salire a bordo invece solo con una borsa o valigetta 24 ore. Il secondo bagaglio, ovvero il comunissimo trolley di medie dimensioni, anche se si arriva in orario ma non si ha la priorità, verrà etichettato e messo nella stiva per via del limitato spazio.

Se si desidera avere con se entrambi le valigie o borse sarà necessario pagare una piccola somma aggiuntiva a Ryanair. I prezzi per gli imbarchi prioritari non sono eccessivi: in fase di prenotazione c'è una quota standard che parte da 5 euro. Acquistando un pacchetto Plus o Flexi Plus la priorità sarà compresa nella tariffa.

Pubblicità

ll costo per avere con sé entrambi gli oggetti vale, salvo qualche leggera variazione, su tutte le tipologie di voli, compresi quelli internazionali. In fase di prenotazione, si potrà notare come i prezzi dell'imbarco priority possano variare leggermente in base alle destinazione: se si viaggia in una meta in Europa si possono spendere, anche se la cifra varia in base a ogni singola città e al periodo, all'incirca 5,11 euro. Chi prenota invece un volo in Italia pagherà una tariffa media leggermente più cara, per esempio da Bergamo a Cagliari il prezzo aggiuntivo previsto dalla compagnia #low cost irlandese è di 5,62 euro.

Rettifiche a prezzi e franchigia per i bagagli destinati alla stiva

La decisione di Ryanair su bagagli 'priority' è stata seguita da una diminuzione del prezzo per il bagaglio in stiva. Registrare un collo non destinato alla cabina costerà infatti 25 euro e non più 35. Inoltre il peso del bagaglio da poter portare alla propria destinazione aumenta da 15 a 20 kg. Una serie di vantaggi per il cliente che la compagnia low cost [VIDEO]ha deciso nell'ambito di una campagna mirata a favorire un maggior utilizzo dei bagagli in stiva rispetto a quelli a mano.