Si chiama Sebastian Kurz, ha 31 anni e sarà il leader più giovane in Europa. Il nuovo premier dell’Austria [VIDEO] ha nove anni in meno del presidente francese Emmanuel Macron ed è il volto nuovo della destra austriaca. Nato a Vienna, è stato segretario di Stato a 24 anni, anche prima di prendere la laurea in Diritto. Dal 2013 è ministro degli Esteri, il più giovane d’Europa. “Prometto di fare una politica seria – ha detto -. È ora di un cambiamento”. A maggio ha preso il controllo del partito conservatore Partito Popolare Austriaco (ÖVP) e ha messo fine a 10 anni di alleanza con il partito di sinistra. È conosciuto come il “Wunderwuzzi” (bambino prodigio) della politica austriaca e ha un piano di comunicazione molto efficace.

Pubblicità
Pubblicità

Frequentatore abituale di programmi televisivi, Kurz ha un viso adolescenziale, ma gli analisti confermano che ha sangue freddo quando si tratta di affrontare i suoi rivali politici. Ha un passato come leader del movimento studentesco dell’ÖVP e si è guadagnato una reputazione d’innovatore all’interno del partito conservatore. Nel 2015, Kurz è stato uno dei primi leader europei ad aver criticato la politica di accoglienza del cancelliere Angela Merkel. A differenza di Macron, Kurz non ha fondato un partito ma ha vinto con una formazione politica già esistente. #austria #Elezioni politiche