Dopo numerose iniziative annunciate e mai arrivate da parte del governo, la Lombardia è la prima regione che ha stanziato con decreto regionale, l'emissione del tanto atteso bonus famiglia 2016. Il bonus fiscale prevede l'elargizione di 150 euro al mese per ogni figlio nato a partire da maggio 2016 ed ha una durata di 12 mesi fino ad un massimo erogabile di 1800 euro. Il bonus famiglia non è una detrazione fiscale da inserire nella dichiarazione dei redditi, ma prevede l'assegnazione di 150 euro al mese calcolando anche i sei mesi precedenti alla nascita del bambino, ossia sei mesi prima e sei mesi dopo.

La Lombardia non resta a guardare

Dopo le recenti dichiarazioni da parte del governo in merito al crollo demografico italiano, definito addirittura disastroso, sono state numerose le ipotesi che il governo ha fatto al fine di stanziare fondi a favore delle famiglie e un bonus bebè raddoppiato al fine di incrementare le nascite.

Pubblicità
Pubblicità

La Regione Lombardia non è rimasta a guardare ed ha emesso con decreto regionale, l'elargizione del bonus famiglia aiutando chi affronterà le nuove nascite grazie ad un bonus in denaro di ben 150 euro al mese. Stessa destinazione anche per chi ha deciso ed ottenuto l'adozione di una bambino, con unica differenza le modalità e l'importo, ovvero chi ha adottato un bambino potrà richiedere il bonus famiglia dalla data dell'accoglienza definitiva in casa, fino ad un massimo di 900 euro.

Il governo pensa al bonus bebè

Mentre la Lombardia sta già correndo ai ripari, si resta in attesa delle mosse del governo al fine di contrastare il calo demografico. Tra le tante iniziative proposte dal governo, ci sarebbe la possibilità di instaurare un bonus figli fino a 18 anni e prorogabile parzialmente fino all'età di 25 anni, il tutto è ancora in fase di studio da parte degli addetti ai lavori per conto del governo.

Pubblicità

Secondo una stima effettuata per il governo, nel caso in cui l'Italia non cambi direzione in materia di nascite, si andrebbe in contro nei prossimi anni ad un disastro demografico che porterebbe non pochi problemi allo Stato Italiano. #Detrazioni fiscali #Milano