Un professore di una #Scuola media della Versilia, in Toscana, sarà soggetto di sanzione disciplinare, presa nei suoi confronti per aver mostrato in classe, lunedì scorso, ai suoi alunni il film intitolato 'Short Skin, i dolori del giovane Edo', pellicola del regista Duccio Chiarini che, al suo interno, presenta diverse scene di nudo.

Ultime news scuola, giovedì 19 maggio 2016: video con scene di nudo, sanzione disciplinare per un docente

Il docente, abituato ad avere un rapporto piuttosto aperto con i suoi studenti, ha spesso mostrato dei video didattici ed educativi allo scopo di insegnare importanti tematiche come la disabilità, il razzismo e la solidarietà.

Pubblicità
Pubblicità

Questa volta, però, l'iniziativa didattica è andata decisamente male visto che la proiezione del film ha scatenato le vibranti proteste dei genitori degli alunni: in realtà, il video da mostrare ai ragazzi era un altro ma per ragioni tecniche non è stato possibile farlo vedere; pressato dalle richieste dei suoi alunni, l'insegnante ha deciso di far vedere questo film che racconta la vita di un diciassettenne pisano, Edoardo, afflitto dai classici problemi adolescenziali e da una particolare patologia che gli impedisce di avere rapporti sessuali.

L'insegnante si scusa con i genitori: 'Imbarazzato, dispiaciuto ed amareggiato'

'Mi dispiace che sia avvenuto questo incidente, proprio nella mia classe migliore - ha dichiarato l'insegnante che, oltre a scusarsi per quanto avvenuto, ha chiesto immediatamente un incontro con le famiglie degli alunni per spiegare quanto avvenuto.

Pubblicità

'Dovete credermi, le mie intenzioni erano buone e restano ancora tali, sono imbarazzato, dispiaciuto ed amareggiato. Il mio modo di insegnare vuole andare al passo con la scuola di questi tempi ed è per questo che cerco di inserire dei video nella programmazione didattica al fine di migliorare l'apprendimento educativo dei ragazzi'.Il dirigente scolastico della scuola che, per ovvie ragioni deve mantenere l'anonimato, ha promesso una sanzione disciplinare nei confronti dell'insegnante: un richiamo ufficiale così come confermato dal docente stesso, 'il preside farà un atto formale e amministrativo nei miei confronti'. #Livorno #Cronaca Firenze