Non si è mai finito di imparare e ora possiamo anche tranquillamente affermare che non c'è età per insegnare. La vicenda che stiamo per raccontarvi ci porta ad Arezzo, e per la precisione in una #Scuola di un comune della provincia aretina, Castiglion Fiorentino.

La protagonista si chiama Carola Salvadori e la sua principale attività è quella di leggere ad alta voce, a beneficio dell'apprendimento dei bambini. Fin qui niente di strano se non fosse altro che la signora Salvadori viene chiamata da tutti 'Nonna Lina' (e si può già dunque presupporre che non sia più una 'ragazzina'), visto che si tratta della signora più longeva della Valdichiana, dall'alto dei suoi 106 anni di età, compiuti da poco.

Pubblicità
Pubblicità

Ultime news scuola, sabato 29 ottobre 2016: Carola Salvadori, insegnante a 106 anni

La signora Carola Salvadori è la protagonista del progetto promosso dal Ministero dei beni culturali, progetto intitolato 'Libriamoci' che si è posto quale principale obiettivo quello di catturare nuovi lettori.

L'arzilla nonnina aretina non ci ha pensato su due volte e ha subito lanciato la propria adesione al progetto: ora quel progetto fa parte della sua vita visto che le è stata data l'opportunità di leggere alcuni brani tratti da 'GGG, il grande gigante gentile' agli alunni della scuola: si tratta di un romanzo scritto dallo scrittore britannico Roald Dahl, ormai trentaquattro anni fa (era il 1982), ma che ha ritrovato popolarità attraverso l'omonimo film girato nel 2016 dal famoso regista Steven Spielberg, prodotto e distribuito dalla Walt Disney.

Pubblicità

Carola Salvadori ai bambini: 'Non smettete mai di sognare, io lo faccio ancora oggi, a 106 anni'

E' una Nonna Lina particolarmente emozionata, così come i suoi alunni sono apparsi emozionati nell'ascoltare la sua lettura. 'Bambini, non smettete mai di sognare' - ha confidato la signora Carola Salvadori ai suoi piccoli ascoltatori - Io, nonostante i miei 106 anni, lo faccio ancora: sapete, quand'ero bambina come voi, sognavo di fare la maestra ed ecco perchè passare questo giorno a scuola, insieme a voi, è stato qualcosa di bellissimo'. Certo, la scuola, ai tempi della signora Carola Salvadori non era come adesso: 'Non c'erano tutte le comodità che avete voi oggi - ha confessato Nonna Lina - avevamo un sacco di difficoltà da superare'. Parole di verità. Anche oggi, però, la scuola ha le sue difficoltà e, anche se non sono le stesse di novant'anni fa, sono pur sempre delle grandi difficoltà. #Cronaca Arezzo