Questa notte in provincia di #Firenze, nel comune di Bagno a Ripoli e precisamente in via Villamagna, è accaduta una tragedia che coinvolge un'intera famiglia. Erano le ore 20:30, una villetta esplode e un forte boato scuote la tranquillità della sera. Le cause dell'#esplosione non sono ancora certe, ma si presuppone che sia dovuta ad una fuga di gas, anche se ancora rimane solo un'ipotesi, seppur sembra essere la più accreditata. L'esplosione è stata talmente forte da macchiare il cielo di un fumo fitto e nero e da portare il sindaco del comune di Bagno a Ripoli, Francesco Casini, a paragonarlo ad un terremoto.

La tragedia in provincia di Firenze

L'esplosione della villa nel comune di Bagno a Ripoli ha coinvolto l'intera famiglia e non solo.

Pubblicità
Pubblicità

Il padre e le due figlie, rispettivamente di sette e dieci anni, sono stati salvati e tirati fuori dalle macerie. Anzi sembra che una delle due piccole sia riuscita ad uscirne da sola, ma tutti e tre riportano gravi ustioni e anche una sospetta intossicazione, mentre pare che una delle due piccole riporti un politrauma. Tutti e tre sono stati subito portati in ospedale. Le condizioni sembrano stabili. Dopo il boato, sono subito arrivati i soccorsi e vista la gravità dell'esplosione è stata chiamata anche una squadra specializzata in recupero delle persone: l'Usar medium. Mentre per quanto riguarda la madre è stata estratta dalle macerie dai vigili del fuoco dopo ore di ricerca ed era già priva di vita.

La casa non esiste più: è stata letteralmente ridotta in macerie e sembra proprio che l'esplosione della villa abbia causato probabilmente anche grossi danni alle case vicine.

Pubblicità

I residenti della zona affermano infatti che il boato si è sentito nitido anche in lontananza, segno della violenza con cui è accaduta l'esplosione. Molti abitanti delle zone vicine ieri sera sono subito accorsi per aiutare i vigili del fuoco, la protezione civile, i carabinieri e il 118. Una tragedia che colpisce un'intera famiglia e che sconvolge la comunità locale. Purtroppo sono in aumento i casi di fuga di gas che distrugge intere abitazioni provocando morti e feriti.