Pubblicità
Pubblicità

Buone notizie per i fan italiani di #harry potter e del Quidditch: la International Quidditch Association (Associazione Internazionale del Quidditch) ha reso noto che la prossima Coppa del Mondo si terrà a #Firenze, dal 27 giugno al 2 luglio 2008. La manifestazione verrà organizzata in collaborazione con il Comune di Firenze e Human Company, gruppo fiorentino di campeggi, villaggi e ostelli, che si occuperà degli aspetti amministrativi del torneo. Le partite si terranno negli impianti sportivi adiacenti allo stadio Artemio Franchi [VIDEO].

Un avvenimento importante per il Quidditch

Si tratta della prima volta che l'Italia ospiterà la Coppa del Mondo di Quidditch: in passato si sono tenuti nel Bel Paese la Coppa Europea di Quidditch nel 2016 e i Giochi Europei nel 2015.

Pubblicità

La notizia dell'evento è stata data in Palazzo Vecchio dall'assessore allo sport Andrea Vannucci. L'Italia è stata scelta dopo un processo di selezione che ha visto affrontarsi paesi come Belgio, Turchia, Stati Uniti, Francia e Australia. Alla fine, la scelta è ricaduta su Firenze, come ha spiegato Rebecca Alley, direttrice esecutiva della International Quidditch Association: "La possibilità di avere la cerimonia d'apertura in una piazza storica, e quella di vedere i giocatori dei livelli più alti competere in una città internazionale come Firenze, è un'opportunità incredibile; sia per gli atleti che per i volontari che rendono la Coppa del Mondo quella che è. In più, il profilo dello sport ne risulterà incrementato".Gli impianti sportivi dello stadio Artemio Franchi sono infatti molto accessibili tramite i mezzi pubblici, anche per chi si trova nel centro di Firenze.

Pubblicità

L'International Quidditch Association ha anche fatto sapere che stanno ricevendo dal Comune di Firenze tutto il supporto necessario per poter organizzare al meglio il torneo, che sarà affiancato da altri eventi culturali organizzati dal Comune stesso. Anche Nicholas Oughtibridge, membro del consiglio di amministrazione della International Quidditch Association, ha ringraziato Firenze per quanto sta facendo. "Sono deliziato dal fatto che l'incantevole città di Firenze [VIDEO]si sia offerta di ospitare la Coppa del Mondo 2018. Firenze è un faro della cultura mondiale, ha sfidato le norme, e ispira un futuro migliore. Si tratta della location perfetta per il nostro sport che vede squadre miste". Firenze non è nuova a ospitare importanti manifestazioni sportive, e da questo punto di vista sta diventando sempre più importante.

La storia del Quidditch

Il Quidditch è nato, come tutti sanno, nelle pagine dei libri che vedono protagonista il maghetto Harry Potter (fenomeno che di recente ha compiuto vent'anni), a opera dell'autrice inglese J.K. Rowling.

Pubblicità

Nel 2005, però, un'università nello stato americano del Vermont ha creato la prima squadra, adattando le regole di questo sport magico a un mondo abitato da "babbani". Niente sope che volano, ovviamente, ma i principali elementi del Quidditch sono rimasti (comprese le scope). C'è il boccino e ci sono le squadre miste, che sono una parte fondamentale dello sport (sia nelle realtà che nelle storie di Harry Potter). Dal 2005 il Quidditch si è diffuso in tutto il mondo, con squadre presenti nelle grandi università americane e nelle città europee. Chi volesse saperne di più, può programmare un viaggio a Firenze alla fine di giugno e vedere una partita di persona. #Quiddicth