La Spezia - La mostra fotografica "Walter Bonatti. Fotografie dai Grandi Spazi" ha aperto le porte venerdì 28 aprile. presso gli spazi espositivi della Fondazione Carispezia, e il giorno seguente presso il Castello Doria di Portovenere. Si tratta di una maestosa esposizione, voluta e finanziata dalla Fondazione Carispezia, congiuntamente con il Comune di Portovenere e l'associazione FORMA per la #fotografia. Sarà possibile visitarla in entrambi i luoghi fino al 18 giugno.

Il personaggio e la fotografia

Walter Bonatti è stato un alpinista, esploratore e giornalista italiano, soprannominato il "re delle Alpi".

E' scomparso nel 2011, e la Fondazione Carispezia ha deciso di realizzare questa mostra in suo onore, per ricordare l'enorme patrimonio visivo che l'esploratore ci ha lasciato.

Pubblicità
Pubblicità

La Fondazione Carispezia ha realizzato nei propri spazi espositivi nel centro di La Spezia un percorso di grandi stampe per ripercorrere le avventure vissute e immortalate da Walter Bonatti nei suoi 30 anni di viaggi.

Molte delle fotografie sono autoritratti: qui i paesaggi vengono rappresentati da più punti di vista differenti, e il fotografo è al tempo stesso soggetto e autore dell'immagine. Si percepisce la grande passione di Bonatti per l'avventura, per i paesaggi e per la fotografia, unita a una grande professionalità e preparazione data dagli anni di alpinismo.

Tutte le fotografie provengono dall'Archivio Walter Bonatti, ora in gestione del Museo della Montagna di Torino Duchi degli Abruzzi. Ogni fotogramma contiene un commento personale del fotografo, e ciò rende ancora più unica questa esposizione.

Pubblicità

Osservando la mostra fotografica nel suo insieme, si coglie la capacità di raccontare che Walter Bonatti ha avuto sin da giovane negli Alpini, sin dalle prime scalate (e le connesse polemiche) che lo hanno reso celebre. Questa capacità è stata poi coltivata nei suoi viaggi, lavorando come esploratore e giornalista per la rivista "Epoca".

L'inaugurazione

All'inaugurazione negli spazi espositivi della Fondazione Carispezia, in via Chiodo 36, ha preso parte Marco Albino Ferrari, giornalista e scrittore italiano, autore del libro "Freney 1961", che racconta la vita di Walter Bonatti.

Il 29 aprile, al Castello Doria di Portovenere, ha partecipato invece Michele Serra, scrittore e giornalista italiano che collabora con "L'Espresso" e "Repubblica". #laspezia #walterbonatti