Ci sarebbe un grave problema grave per bancomat, POS ed altri servizi automatici che utilizzano Windows XP, il sistema operativo Microsoft che l'azienda amercana smetterà di supportare e aggiornare a partire dall'8 aprile. Questo è quanto riporta il Financial Times e che sta facendo il giro del mondo, allarmando quanti sono abituati ad operare sul conto corrente tramite l'internet banking, a pagare con #Carta di credito o bancomat, a prelevare dagli sportelli automatici.

Windows XP viene a tutt'oggi usato per il funzionamento del 95% degli sportelli bancomat e per molti dispositivi POS (quelli per i pagamenti automatici con carta di credito o carta bancomat), oltre che pe ril 40% dei pc; lanciato da Microsoft nel 2001, è il sistema operativo più diffuso al mondo ma tra poco si rischia un "millennium crash" visto che tra poche settimane la stessa azienda interromperà l'assistenza.

Nonostante dopo XP siano arrivati Windows Vista, Seven e Windows 8, molti servizi informatici di enti, banche ed aziende non sono mai stati aggiornati per risparmiare ed inoltre buona parte degli stessi computer che li compongono non avrebbero neanche i requisiti di sistema per supportare i nuovi sistemi operativi. E adesso la sicurezza degli utenti è a grave rischio.

In particolare le banche rischiano caos e attacchi di hacker: Microsoft ha deciso di prolungare il supporto per il sistema Antivirus Security Essentials alle banche per un altro anno ma già è stato detto che la sicurezza non sarà totale perchè, rispetto ai bancomat, ovviamente la rete di computer di una banca è più complessa e con accesso a più informazioni e dati.

Tornando ai bancomat, diciamo che c'è davvero di che preoccuparsi visto che lo stesso Timothy Rains, direttore dell'area Trustworthy Computing di Microsoft, ha dichiarato che c'è addirittura il 100% di possibilità che gli hacker riescano ad individuare i punti deboli di Windows XP partendo dagli aggiornamenti di Windows Vista, Windows 7 e Windows 8 e applicando un processo di reverse engineering.

Solo un terzo dei bancomat potrà essere aggiornato entro l'8 aprile 2014.

Buona parte di questa situazione dipende da una questione economica perchè le banche hanno considerato troppo costoso aggiornare ai sistemi operativi successivi a Windows XP ma anche pensare a protocolli di sicurezza ad hoc per queste situazioni. #conto corrente on line