E' tutto pronto per una nuova emissione di #Titoli di Stato italiani a medio ed a lungo termine. Trattasi di una vera e propria sventagliata di Btp, Buoni del Tesoro Poliennali, che saranno offerti in asta giovedì 13 marzo del 2014 su ben quattro scadenze: tre anni, sette anni, quindici anni e trenta anni con codice Isin pari rispettivamente a IT0004987191, IT0004966401, IT0004889033 e IT0003934657.

Per le quattro tranche di Btp le sottoscrizioni in asta, da parte degli investitori e dei risparmiatori, dovranno avvenire entro e non oltre la data di mercoledì 12 marzo del 2014, mentre l'asta si terrà il giorno dopo. Questi sono gli importi minimi e massimi offerti dal Tesoro: per il Btp a tre anni con codice ISIN IT0004987191, in quinta tranche, saranno collocati titoli per minimo 3 miliardi di euro e massimo 3,5 miliardi di euro; per il Btp a sette anni con codice ISIN IT0004966401, in sesta tranche, saranno collocati titoli per minimo 1,5 miliardi di euro e massimo 2 miliardi di euro.

Pubblicità
Pubblicità

Ed ancora, per il Btp a quindici anni con codice ISIN IT0004889033, in quattordicesima tranche, saranno collocati titoli per minimo 1 miliardo di euro e massimo 1,5 miliardi di euro; per il Btp a trenta anni con codice ISIN IT0003934657, in ventiduesima tranche, saranno collocati titoli per minimo 500 milioni di euro e massimo 750 milioni di euro.

Ne consegue che l'asta Btp del 13 marzo 2014 prevede da parte del Tesoro, complessivamente, il collocamento di Buoni del Tesoro Poliennali per minimo 6 miliardi di euro, e massimo 7,75 miliardi di euro. Per tutte le quattro tranche di Btp la data di regolamento dell'asta è fissata per lunedì 17 marzo del 2014.