In periodo di crisi, gli italiani non vogliono rinunciare a investire i loro risparmi, e i nuovi BTp Italia 2014 che verranno lanciati tra un paio di settimane potrebbero essere il posto giusto per avere un buon rendimento sui vostri risparmi.

BTp Italia 2014, data di collocazione e durata

Pochi giorni fa il direttore del debito pubblico italiano Maria Cannata ha annunciato un nuovo collocamento per i BTp Italia e ha annunciato le principali novità di questi #Titoli di Stato. La novità più importante per questi nuovi Btp Italia è sicuramente la durata, che passa dai quattro a sei anni. Ovviamente gli stessi possono anche esser venduti prima della scadenza, con rischio di rimetterci qualcosa, ma anche di guadagno in caso la quotazione nel momento in cui volete venderli sia favorevole.

Il collocamento dei BTp avverà in due fasi, la prima della durata di tre giorni è riservata ai Retail e potrebbe esser ridotta a soli due giorni per chiusura anticipata, e la seconda fase che sarà in un solo giorno, il 17 aprile, data riservata agli investitori istituzionali. Anche in questo caso potrebbe avvenire una chiusura anticipata delle contrattazioni.

BTp Italia 2014, rendimento

Le caratteristiche finanziarie di questo titolo di stato rimangono le solite, ad eccezione della già citata durata. Inoltre è confermato anche per questi nuovi BTp Italia il premio fedeltà per coloro che decideranno di tenere il titolo fino alla sua naturale scadenza. L'allungamento da quattro a sei anni potrebbe essere un vantaggio, visto che a differenza di rendimento tra un Btp a quattro anni e uno a sei è di circa 60 punti base.

Ovviamente però, essendo un titolo più lungo sarà maggiormente esposto a variazioni e oscillazioni.

.