Volete investire all'estero ma non sapete dove? Dopo avervi parlato di Budapest e dell'Ungheria è ora arrivato il momento di parlarvi di un'altra splendida capitale europea, una vera bomboniera situata nel cuore dell'Europa, parliamo della bellissima #Praga in #repubblica ceca. Abbiamo visto in precedenza quanto convenga investire a Budapest nel campo dell'immobiliare e nel settore turistico, settore ormai quasi saturo invece a Praga, dove il turismo di massa è presente da qualche anno prima rispetto alla capitale ungherese. Investire a Budapest nel 2017 La Repubblica Ceca ha goduto in passato e gode ancora oggi di grossi #investimenti tedeschi, cosi come la vicina Polonia, anche la Repubblica Ceca è diventata una sorta di estensione tedesca con aziende medio.grandi che sono andate a produrre li per via della manodopera molto specializzata e più economica rispetto a quella dei land tedeschi, sia perchè Praga e Brno sono dei crocevia importanti nel sistema trasporti in Europa.

Pubblicità
Pubblicità

Vediamo ora quali sono le reali possibilità di investimenti vantaggiosi a Praga ed in Repubblica Ceca in generale. Max Gazzè a Praga

Buone infrastrutture e manodopera specializzata

La Repubblica Ceca vanta una grande tradizione nell'industria metalmeccanica e automobilistica. Grazie ai cospicui investimenti esteri è arrivata la modernizzazione del settore, ora tra i più avanzati in Europa insieme a quello tedesco ed italiano.Grazie alle buone infrastrutture, alla manodopera specializzata e al programmo politico, le città ceche riescono ad attrarre investitori internazionali capaci di garantire un ottimo flusso monetario ed un sistema di salari equo. Tra i maggiori produttori di auto ci sono Toyota, Hyundai e Skoda. Altro settore importante dove investire è quello delle macchine industriali nel settore delle fonderie e delle macchine per imballaggi.

Pubblicità

Soprattutto in quet'ultimo settore la Repubblica Ceca ha avuto un vero e proprio boom negli ultimi 3 anni. Boom trainato dall'esolosione dei consumi.

Praga all'avanguardia

Oggi soprattutto Praga è all'avanguardia nella produzione di imballaggi per alimenti e farmceutici, grazie all'apporto di importanti finanziamenti esteri. Nel settore imballaggi l'Italia risulta il prima fornitore della Repubblica Ceca con fornitore per un valore di 23 milioni di euro, la Germania con 17 milioni si piazza al secondo posto.Un altro buon settore per investire è quello dell'edilizia e delle costruzioni, con trasporti ed infrastrutture al primo posto. Proprio in questo settore il governo ceco ha approvato un piano per realizzare nuovi autostrade e completare i lavori intorno alla capitale Praga. Anche in questo caso entrano in scena i fondi europei di sviluppo. Il progetto più interessante e che potrà attrarre enormi capitali esteri è senza dubbio l'ammodernamento dell'autostrada Praga-Brno, arteria fondamentale per il paese.