Molti investitori hanno fatto le loro fortune con il Bitcoin, [VIDEO] una nuova tecnologia, che consiste in una moneta virtuale. Il valore di questa moneta virtuale (con cui è possibile anche effettuare pagamenti) è andato a moltiplicarsi esponenzialmente negli ultimi anni, facendo guadagnare milioni di dollari ai trader più abili. L'entrata prossima però del Bitcoin nei principali mercati finanziari, rappresenterà verosimilmente, un elemento che farà stabilizzare il prezzo e che farà perdere l'appeal attuale rappresentato dalla volatilità del valore di questa moneta.

I Trader più acuti, quindi, sono già alla ricerca di un "nuovo Bitcoin".

Potrà esserlo #ethereum?

Somiglianze e differenze tra Bitcoin e Ethereum

Entrambe usano la tecnologia Blockchain. Il Blockchain in soldoni è un grande database in cui sono registrate tutte le operazioni effettuate, che riguardano le #criptovalute che utilizzano questa tecnologia, è uno strumento quindi, necessario per garantire la trasparenza delle transazioni che avvengono.

Il Bitcoin in passato poteva essere acquistato a prezzo irrisorio, ma quando ci si è reso conto che poteva essere utilizzato per la maggior parte dei pagamenti globali, il suo valore è lievitato a dismisura [VIDEO]. Ether è la rispettiva valuta del network di Ethereum. Pertanto l'intento degli investitori è quello di acquistare Ether a prezzo basso per poi rivenderlo tra alcuni anni, quando il valore sarà lievitato, ricavandone guadagni enormi.

Ethereum per certi versi è una tecnologia più complessa del Bitcoin, attualmente sono ancora pochi gli investitori che dispongono di informazioni esatte a riguardo.

Il potenziale di Ethereum

Il Bitcoin ha dato vita ad un nuovo modo di concepire internet e ancora più potrebbe farlo Ethereum, quest'ultimo benché utilizzi la stessa tecnologia della moneta virtuale, può essere applicato a più numerose funzioni.

Questo network, ad esempio, permette agli sviluppatori di creare app con la tecnologia Blockchain, che siano in grado di eliminare soggetti intermediari come banche o broker assicurativi per concludere determinate operazioni.

Ma quali sono invece le differenze con il Bitcoin?

  • è stato concepito non come moneta virtuale ma come strumento da utilizzare nella piattaforma all'interno delle relative app sviluppate
  • Ethereum è stato concepito come illimitato a differenza del Bitcoin che è stato programmato per cessare nel 2140
  • Una transazione in Bitcoin richiede circa 10 minuti, mentre con Ethereum ci vogliono alcuni secondi.