Si sono prolungate ulteriormente le discussioni sulla legge di stabilità 2016 in corso presso la Commissione Bilancio della Camera, dove è in essere la verifica relativa agli emendamenti di modifica in favore di lavoratori e pensionandi. Sul piatto vi è da segnalare la dialettica ancora in corso riguardante il pensionamento anticipato con opzione donna: la discussione riguarda in particolare l'inclusione delle lavoratrici nate nell'ultimo trimestre del 1957/58. Ricordiamo come queste persone al momento rischiano di restare tagliate fuori dall'azione di welfare, per via dell'adeguamento all'aspettativa di vita. "Attendiamo l'emendamento del Governo su opzione donna" ha riferito nella giornata di ieri il Presidente della Commissione lavoro alla Camera Cesare Damiano, rimarcando che "l'emendamento sulla previdenza arriva a rate".

Pubblicità
Pubblicità

Ma l'attesa permane anche per altri soggetti, come ad esempio i lavoratori esodati (in attesa della salvaguardia) e i precoci (che hanno già ottenuto la quiescenza).

Pensioni e LdS 2016, ecco le altre proposte di modifica e l'iter previsto per la discussione in aula

Stante la situazione, è chiaro che anche i lavoratori esodati e i precoci aspettino con il fiato sospeso l'evoluzione della discussione politica sugli emendamenti alla Manovra. I primi chiedono l'estensione della salvaguardia a tutti i lavoratori coinvolti, mentre per i secondi si sta discutendo l'eliminazione di una penalità riguardante il triennio 2012 - 2014. Risulta invece approvato un altro provvedimento correttivo sulle #Pensioni, ovvero l'estensione della no tax area fino a 8000 euro già a partire dal prossimo anno (con importanti riverberi anche per le detrazioni forfettarie superiori a questo limite).

Pubblicità

A questo punto, si attende per oggi il riscontro finale sugli altri emendamenti, mentre il testo della Manovra è destinato ad arrivare in aula per la giornata di domani 16 dicembre (anche se in ritardo rispetto alla tabella di marcia iniziale). 

Come da nostra abitudine, restiamo a disposizione nel caso desideriate aggiungere un nuovo commento in merito alle vicende previdenziali che vi abbiamo appena riportato. Se invece preferite restare aggiornati ricevendo tutte le ultime news sulla riforma delle pensioni vi ricordiamo di cliccare il comodo tasto "segui" che trovate in alto, vicino al titolo dell'articolo. #Camera dei Deputati #Inps