Amazon sceglie di investire nel made in Italy. Non sarebbe né il primo né l’ultimo dei colossi americani, che punta a conquistare la penisola con l’assetto strategico più accattivante al mondo in materia di business di ogni genere. La nuova unità operativa dovrebbe sorgere alla porte di Roma, la capitale d’Italia.

Amazon leader dell’e-commerce mondiale aprirà a Roma

A dare l’annuncio è stato proprio Jeff Bezos, fondatore e CEO di Amazon.com, che intende avviare uno studio per “l’Intelligenza artificiale Alexa” a Torino, al fine di costituire un polo strategico proprio al Centro-Sud della penisola italiana. La location è stata individuata nei pressi di Roma, esattamente a Passo Corese in provincia di Rieti.

Pubblicità
Pubblicità

Il polo strategico di Amazon, si stima, che aprirà nel 2017. La struttura, ossia il mega magazzino da sessantamila metri quadri, verrà costruito e diventerà un punto di riferimento per lo smistamento delle consegne per permettere a tutti i marchi e servizi che si affidano da anni al leader dell’e-commerce di raggiungere agevolmente e soddisfare ogni tipo di domanda, oltre ad accrescere notevolmente quest’ultima al fine di aumentare fatturato e creare posti di lavoro.

Nuovi posti di lavoro e progresso: Roma è grata

La struttura che verrà creata a Passo Corese potrà offrire circa 1200 nuovi posti di lavoro, questo è il programma che verrà realizzato nell’arco dei tre anni a partire dallo start-up dei lavori per la nuova attività. Progresso, lavoro e performance di qualità per il consumatore finale: Amazon non ha lasciato nulla al caso.

Pubblicità

La visione dell’azienda è quella di sfruttare a pieno tutte le potenzialità che può offrire il territorio italiano per allargare e rendere altamente efficiente tutta la rete di mercato italiano ed europeo. Roma è grata per questa scelta e non solo, l'intera regione Lazio, nella persona del presidente Zingaretti, esprime soddisfazione e si sente protagonista di sviluppo.

Amazon e Alexa: intelligenza artificiale a Torino

Le sorprese non finiscono: Amazon, entro il 2016, ha anche preannunciato che stanzierà tre miliardi di dollari per l'apertura di un centro di sviluppo per l'intelligenza artificiale a Torino. Il centro permetterà di mettere a punto le capacità di "Intelligenza Artificiale e Machine Learning" di Alexa, l’assistente vocale che supporta Amazon Echo, Echo Dot, Amazon Fire TV e Amazon Tap. #Lavoro giovani #Offerte di lavoro #Cronaca Roma