L'anno di prova per i docenti neoassunti in ruolo si svolgerà secondo lo stesso modello formativo ed organizzativo dello scorso anno scolastico 2015-2016, essendo già consolidato sul territorio. Pertanto, anche per l'a.s. 2016/2017, gli insegnanti neoassunti dovranno sostenere una formazione obbligatoria di 50 ore complessive (nello specifico saranno aumentate le ore dedicate ai laboratori formativi).

La possibilità di avere un modello organizzativo territoriale già consolidato, permetterà di garantire l'avvio immediato della formazione per i docenti neoassunti. Per questo motivo è preferibile, fin da adesso, iniziare a pensare le due attività didattiche da svolgere insieme al tutor, che nella fase della formazione online andranno inserite sulla piattaforma Indire.

Pubblicità
Pubblicità

Attività didattiche: dove trovare validi esempi

In questa news vorremmo rispondere ad una delle prime domande che sono state poste dai diretti interessati: dove è possibile trovare degli esempi di attività didattiche da svolgere? Molti di questi, per ogni grado di istruzione, sono proposti dal sito "ScuolaValore". Il maggior numero di attività didattiche proposte riguardano la #Scuola dell'infanzia e primaria; nello specifico vi riportiamo un esempio per la scuola primaria, ossia abitare i luoghi: quest'attività prevede di guidare i bambini alla conoscenza dello spazio reale in cui vivono, il loro quartiere con la propria casa, la scuola e il percorso che compiono ogni mattina, e ad orientarsi in esso. In quest'ottica, un software utile da utilizzare è Scratch, per programmare movimenti virtuali nello spazio reale del quartiere: questo programma è l'ideale per introdurre i bambini (ma non solo) alla logica della programmazione e dello sviluppo di software.

Pubblicità

L'altro esempio proposto riguarda la scuola dell'infanzia: "Riuso creativo di una bottiglia di plastica, o un calzino spaiato". Per creare oggetti, ad esempio per realizzare decorazioni natalizie, animaletti ecc., questa attività didattica aiuterà a sensibilizzare i bambini alle tematiche del riciclo. Anche quest'attività potrà essere documentata con il programma Scratch. Per ricevere ulteriori aggiornamenti, potete cliccare il tasto "Segui". #Miur