La pubblicazione dei bandi di concorso per il personale ATA della #Scuola prosegue. Entra la giornata odierna, lunedì 20 marzo, gli USR sono tenuti all’adempimento. Il #Miur ha inviato un sollecito ai vari uffici regionali qualche settimana fa, attraverso una nota ministeriale. Attualmente, però, ne mancano ancora molti all’appello. Riusciranno a procedere entro oggi? I singoli USR stanno pubblicando gli avvisi, all’interno dei quali sono riportate tutte le informazioni necessarie per la partecipazione, ma soprattutto la data di scadenza per l’invio della domanda. A seguire vi illustriamo quanti hanno già provveduto, indicandovi per ciascuno di essi il termine ultimo per la presentazione del modello di inserimento o aggiornamento nelle graduatorie per l’anno scolastico 2017/18.

Pubblicità
Pubblicità

Bandi USR per il concorso del personale ATA

Gli uffici scolastici regionali procedono alla spicciolata con la pubblicazione dei bandi concorsuali, per l’accesso ai ruoli provinciali, riguardanti le figure professionali delle aree A o B del personale ATA. Attualmente sono disponibili alla visione gli avvisi di 10 regioni d’Italia. Tra queste troviamo Abruzzo, Campania, Friuli (provincia di Pordenone), Piemonte, Puglia e Sicilia (provincia di Ragusa), per le quali è fissata al 19 aprile la scadenza per la trasmissione della domanda. Si aggiungono Lazio (10 aprile), Liguria e Veneto (12 aprile) ed, infine, Umbria (14 aprile). I link diretti sono riportati all’interno del sito internet del Ministero dell’Istruzione, sulla pagina dedicata al concorso del personale ATA (https://www.miuristruzione.com/2017/03/17/concorso-personale-ata-tutti-link-ai-bandi-gia-pubblicati/).

Pubblicità

È probabile che l’elenco venga aggiornato nel corso di queste ore. Perciò, vi invitiamo a monitorare il portale, qualora non siano presenti i bandi della vostra regione.

Nel frattempo, vi ricordiamo che per l’inserimento nelle graduatorie bisognerà utilizzare l’allegato B1, mentre l’allegato B2 servirà per procedere con un aggiornamento. In un secondo momento, attraverso il sito internet delle istanze online (https://www.miuristruzione.com/istanze-on-line/) si dovrà procedere alla compilazione dell’allegato G, con il quale si effettuerà la scelta delle sedi. Coloro che non sono registrati, dovranno iscriversi obbligatoriamente. Prima di lasciarvi, vi invitiamo a seguirci per ricevere altre news su concorsi pubblici e offerte di lavoro in generale.