Dopo avervi indicato le Nuove Assunzioni FS e ATM con requisiti e candidatura a marzo-aprile 2017, andiamo avanti con ulteriori novità nel campo del lavoro. Vi facciamo presente che la Guardia di Finanza ha indetto un concorso pubblico, per il reclutamento di altro personale. Ma entriamo nel dettaglio e scopriamo tutto ciò che occorre sapere per partecipare a tale bando.

Bando di Concorso Guardia di Finanza aprile 2017

La Guardia di Finanza ha proclamato un bando di concorso pubblico, per titoli ed esami, per l'arruolamento di 461 Allievi Marescialli all’89° corso mediante la Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza, per l’anno accademico 2017/2018.

Pubblicità
Pubblicità

Ecco come vengono ripartite le ubicazioni:

  • 415 collocazioni per Allievi Marescialli del contingente ordinario;

  • 46 posti per Allievi Marescialli del contingente di mare, di cui 31 posti per la specializzazione ''nocchiere abilitato al comando'' (NAC) e 15 posizioni per la specializzazione ''tecnico di macchine'' (TDM).

Il suddetto concorso consiste in un test preliminare che verte in domande a risposta multipla, prova scritta di elaborazione italiana, indagine dell'idoneità psicofisica e attitudinale, esame orale di cultura generale, test opzionale in una o più lingue straniere basato in una prova scritta e una orale per ogni lingua scelta, esame discrezionale di informatica. Ma diamo un'occhiata ai requisiti principali essenziali per accedere al bando:

  • non aver superato i 35 anni di età e per i cittadini italiani non aver superato i 26 anni di età;

  • aver conseguito un attestato di scuola secondaria di II grado, che permetta l'accesso ai corsi di laurea stabiliti dagli Atenei statali;

  • godimento dei diritti civili e politici.

Come presentare la domanda di ammissione

La domanda di adesione al bando di concorso deve essere stilata unicamente tramite il procedimento telematico messo a disposizione sul portale internet dedicato (al link: gdf.gov.it) nella sezione ''Concorsi Online'', entro martedì 18 aprile 2017.

Pubblicità

Inoltre, ci teniamo a precisare che i presunti aspiranti in seguito all'iscrizione sul sito web ''Concorsi Online'' hanno la facoltà di optare per uno dei successivi schemi.

  • SPID, modalità pubblica per la conduzione dell'identità informatica, in questo caso è opportuno serbare il ''numero di protocollazione'' e il possibile ''codice alfanumerico'' originato in maniera automatica dal sistema informatico e ricopiato in correlazione dell'area dedicata alla sottoscrizione dell'istanza di approvazione;

  • PEC, posta elettronica certificata, nella fattispecie è utile inoltrare la domanda tramite email all'indirizzo: Centro di Reclutamento concorsoAM.istanze@pec.gdf.it''.

È importante sapere che le spese di viaggio, vitto e alloggio aggravano sui partecipanti. Da non dimenticare che per rimanere assiduamente aggiornati e informati sulle offerte di lavoro 2017 è necessario cliccare il pulsante "Segui" in alto a destra, vicino al nome dell'autore. #GuardiaDiFinanza #Lavoro giovani #Concorsi Pubblici