Rieccolo #Silvio Berlusconi che sfodera il suo cavallo di battaglia nell'ambito delle proposte sulla riforma #Pensioni. Mentre sulla questione previdenziale cresce l'attesa per l'incontro tra l'esecutivo e le parti sociali in programma lunedì 20 marzo (salvo ulteriori rinvii), il leader di Forza Italia rilancia la proposta per l'aumento delle pensioni minime. Sarà uno dei punti principali del suo programma elettorale, ha annunciato oggi l'ex cavaliere.

Pensioni, il leader di Forza Italia: minima a 1.000 euro

"Vogliamo garantire - ha detto - una pensione minima a 1000 euro per tutti". Oltre all'aumento delle pensioni minime il presidente di Forza Italia rilancia la proposta dell'estensione degli assegni alle casalinghe, alle mamme. "La pensione alle mamme - ha sottolineato Silvio Berlusconi parlando oggi di riforma pensioni ai seniores di Forza Italia riuniti a Villa Gernetto - per dare loro una vecchiaia dignitosa e serena". Non sono però ancora chiari, in realtà, i dettagli di questa proposta che l'ex premier sbandiera da tempo. Ma non finisce qui. Berlusconi oggi sembra un fiume in piena, oltre che sulle pensioni, in generale sul capitolo welfare e contrasto alla povertà. Nuove proposte azzurre e nuove promesse in campo.

Berlusconi: pensioni minime anche a tutte le casalinghe

"Vogliamo introdurre - ha annunciato il leader di Forza Italia secondo quanto riporta l'Italpress - un sussidio di compensazione per le famiglie in condizione di povertà assoluta e relativa". L'ex premier ha anche parlato di viaggi gratuiti in treno per gli anziani in alcuni giorni della settimana e un'apposita convenzione con i cinema per l'ingresso gratuito agli anziani. Non è una novità, ma Silvio Berlusconi oggi (18 marzo 2017) torna a promettere anche "cure odontoiatriche gratis per gli anziani, molti dei quali - ha sottolineato l'ex presidente del consiglio - non possono permettersi il dentista". Infine, è questa sembra una novità, tra le proposte di Forza Italia anche "aiuti agli anziani che possiedono un animale domestico".